La compagna di Ulisse scrive a RietiLife: “La vicinanza della città mi ha fatto sentire un po’ meno sola”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Roberta, compagna di Ulisse Cieno, scomparso a causa di un incidente stradale a 46 anni (leggi leggi). 

“Non ero preparata ad un distacco così doloroso, non si è mai preparati, un distacco che lacera e ferisce di dolore la carne e l’anima. La vita di Uliks era fatta di entusiasmo generoso, di grande e disinteressata disponibilità, di appassionata condivisione, di serietà, di affetto schietto, senza inutili fronzoli. E nel giorno dell’ultimo saluto in tanti mi avete dimostrato quanto l’amore del mio compagno abbia toccato ognuno di voi. Grazie alla città di Rieti per la sentita partecipazione al nostro dolore, vorrei ringraziarvi tutti in un unico grande abbraccio perché mi avete fatto sentire amata e un po’ meno sola”. Roberta Pacca

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.