La Sebastiani vince il big match con Faenza 82-80

La Sebastiani ha vinto il big match in trasferta con Faenza per 82-80. Miglior realizzatore, Tomasini con 18 punti. TABELLINO

“Siamo molto soddisfatti. E’ stata una partita tra due squadre molto forti e molto competitive. Siamo andati un po’ a sprazzi ma nel finale avevamo messo la testa avanti e la partita si è riaperta grazie ad un fallo tecnico arrivato a gioco fermo. Una partita già vinta, perderla in quel modo sarebbe stata una beffa. Siamo riusciti, soprattutto nel secondo tempo, a portare la partita dove volevamo noi usando tanti quintetti piccoli a cui loro si sono dovuti adeguare. Facendo grandi complimenti a Faenza credo che noi abbiamo meritato la vittoria” dice coach Dell’Agnello.

Vittoria al cardiopalma quella conquistata da Rieti sul parquet del PalaCattani. Una bellissima partita in cui si è visto un gran basket. Se fosse stata una partita di calcio sarebbe stata sicuramente un 2-2. Sebastiani perfetta nel primo quarto, Faenza non resta a guardare e viene fuori nella seconda frazione. E dopo un terzo quarto equilibrato viene fuori la classe reatina che domina il quarto quarto, negli ultimi 30 secondi però succede l’impensabile, la Raggisolaris recupera e impatta a quota 80. Con 4 secondi da giocare è Tomasini a decidere il match correggendo a canestro l’errore di Chinellato. La RSR vince così 80-82 sul campo della seconda in classifica dalla quale si porta ora a 4 lunghezze di distanza. Tomasini e Contento sugli scudi per Rieti: rispettivamente 18 e 16 punti. Poco il tempo di assimilare una così bella vittoria, domenica 11 dicembre si torna in campo, al PalaSojourner arriva un’altra seria contendente, Firenze.

Primi due minuti bloccati, due punti per parte, Mastrangelo per Rieti, Poggi per Faenza, 2-2. Tomasini ne segna 4, due liberandosi sotto canestro, due ai liberi, 2-6. Tomasini che segna anche un libero per tecnico fischiato alla panchina neroverde, 2-7. Impreciso Mastrangelo dalla lunetta, 1/2 del ferrarese, dall’altra parte Poggi ne fa 2, 4-8. Chinellato realizza 4 punti, Voltolini spara dai 6.75, 7-12. Alla bomba di Tomasini risponde Vico in penetrazione, 9-15. Super canestro di Chinellato in allontanamento, 9-17. Contento appena entrato segna da fuori con il catch & shot, parte subito forte il #10 reatino, 9-20. 50% per Aromando dalla linea della carità, 10-20. Grandissimo assist di Tomasini per Paesano, 10-22. Voltolini corregge con il tap-in l’errore del compagno, 12-22. Botta e risposta tra le due squadre che a 20” dal termine dei primi 10? di gioco sono sul 17-26. Si chiude, dopo l’1/3 di Contento ai liberi, il primo quarto, 17-27.

Inizia con un piglio diverso il secondo quarto di Faenza, parziale di 6-0 nei primi 100 secondi della frazione, 23-27. Si sblocca la Sebastiani con i due punti di Contento a cui risponde Pastore con la bomba, 26-29. Un’azione atleticamente devastante da parte di Ceparano che riceve dall’angolo, penetra e schiaccia a canestro posterizzando il suo diretto marcatore, 26-31. Due punti a testa per Vico e Contento, 28-33. Aromando e Petrucci portano i faentini a -1. Tomasini rispedisce i romagnoli ad un possesso di distanza, 32-35. Bomba di Aromando che porta in parità la gara, 35-35. Spanghero ne segna due, 35-37. Tecnico a Tomasini, libero segnato e canestro nell’azione successiva, 38-37. La partita si gioca su ritmi alti e a pochi secondi dal riposo lungo siamo sul 41-40. 1/2 ai liberi di Vico che accompagna le squadre alla sirena della fine del secondo quarto sul 42-40.

Contento riequilibra subito la gara, 42-42. Faenza prova a scappare a +4 ma Tomasini riporta Rieti sotto di 2 lunghezze, 46-44. Stessa cosa accade pochi minuti dopo, 48-46. Preggio Rieti con il canestro di Paesano, 48-48. Faenza tocca quota 50 con Poggi e si riporta avanti di due, 50-48. I padroni di casa rimettono il muso avanti di 4 con Molinaro, 52-48. Massimo vantaggio faentino sul +6, 54-48. Vico con il 50% dalla lunetta, 55-48. Bomba di classe pura segnata da Spanghero, 55-51. L’1/2 di Chinellato ed i due punti di Contento, 55-54. Siberna rimette un possesso di distanZa tra le due squadre, 57-54. Chinellato aiutato dagli dei del basket, la palla sbatte due volte sul ferro ed entra, 57-56. Si va con questo parziale all’ultima frazione di gioco.

Tomasini firma il sorpasso reatino in contropiede, 57-58. Piazzato pulitissimo di Contento, reatini a +3. Chinellato non sbaglia dalla lunetta, 57-62. Anche Contento perfetto dai 5.8, 57-64. Petrucci si fa aiutare dal ferro e realizza, 59-64. Grande azione di Piccin che in tap-out recupera una palla d’oro e poi va a realizzare un long-two, 59-66. Pastore e Voltolini riavvicinano Faenza, 64-66. Altro long-two di Piccin e bomba di Pastore, 67-68. Chinellato con il rimbalzone realizza da sotto, 67-70. Altra tripla per i padroni di casa, 70 pari con 5 minuti da giocare. Grande canestro di Paesano a cui risponde Aromando, 72-72. Piccin è freddo dalla linea della carità, 72-74. Spanghero inventa un gran canestro e Rieti è a +4. Chinellato e Aromando precisi ai liberi, 74-78. Tomasini prova a chiuderla con due liberi messi a segno, 74-80. Antisportivo fischiato a Piccin, Vico segna i due liberi e possesso Faenza, siberna lo sfrutta, 78-80. Pastore pareggia con due liberi segnati a 4 secondi dalla fine, 80-80. La Real Sebastiani vince sulla sirena! Segna Tomasini da sotto! Rieti espugna il PalaCattani per 80-82

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. SALUTATE LA CAPOLISTA!…….STIAMO ARRIVANDO! ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.