Presidi della legalità: conosciamo la stazione dei Carabinieri di Amatrice

Nel cuore della città di Amatrice, divenuta simbolo del terribile sisma che nel 2016 ha colpito il centro Italia, opera la locale Stazione Carabinieri, che, in questi sei difficili anni, non ha mai interrotto il proprio servizio di prossimità in favore della popolazione, sempre di più presidio di ascolto, accoglienza e legalità, un luogo di rassicurazione e recepimento delle nuove dinamiche sociali del territorio e della ripresa post sisma. La Stazione, risalente al 1931, è comandata dal 2019 dal Maresciallo Capo Francesco Simeoni che si avvale del Maresciallo Ordinario Alessandro Mazzagatti, dei Carabinieri Scelti Alessandro Buccella e Clario Santolamazza e dai Carabinieri Fabrizio Pinna, Enrico Mercurio e Luca Pelosi.

Il reparto, ripiegato unitamente alla Stazione Carabinieri Forestali Parco, in moduli abitativi emergenziali, nonostante le difficolta infrastrutturali, continua a fornire una costante assistenza alle locali popolazioni, nonché efficaci diuturni servizi di prevenzione generale, garantendo, con il proprio lavoro, la rassicurante presenza dello Stato nel Comune di Amatrice con le sue 69 frazioni gravemente devastate dal sisma, e nel Comune di Cittareale, che conta ulteriori 23 frazioni, ove ha saputo fornire risposte concrete e puntuali al contrasto a qualsiasi forma di reato e illegalità.   Sede del Comando: Piazza Brigata Alpina Julia nr. 4.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.