Rieti pazza per Jacobs, lui vince e ringrazia: “Promessa mantenuta. Ora i Mondiali” | LE FOTO DELLA GIORNATA

Foto: Emiliano GRILLOTTI – Riccardo FABI ©

(di Christian Diociaiuti) Rieti capitale dell’atletica. Lo si sapeva già, oggi è arrivata un’altra conferma. Grande risalto alla città in tv e sulla stampa per il ritorno, dopo un infortunio, di Marcell Jacobs che vince il suo quinto titolo italiano di fila e lo fa al Guidobaldi ai Campionati Italiani ins cena fino a domani, battendo Chituru Ali (Fiamme Gialle) e un altro olimpionico come Filippo Tortu. Crono di Jacobs: 10.12 (-0.9), davanti ad Ali che si “ferma” a 10.16 e a Tortu che corre in 10.24. “Un gran pubblico quello di Rieti. Ve lo avevo promesso che sarei tornato, eccomi qui” ha detto nel dopogara davanti a uno stadio in visibilio, a caccia di selfie e autografi. Tempi non fantasmagorici, vero, ma Jacobs arriva da un problema muscolare che l’ha stoppato per un mese, Golden Gala incluso. Ora in testa solo i Mondiali: “Non vedo l’ora di provare la pista di Eugene”.

Quindici i titoli assegnati oggi a Rieti, domani gli altri dei 42 totali in tre giorni di gare in città (alberghi e ristoranti pieni, si replica altre due volte in questa estate tra luglio e settembre). Restano fuori di poco dal podio due reatini come Giovanni Bellini (Studentesca/giavellotto) e Cecilia Desideri (Aeronautica/martello) ma anche il portacolori rossoblù dell’asta, il romanio Federico Bonanni che da junior fa bene con i grandi pareggiando il suo personale di 5,20. In pista si sono rivisti degli “ex” reatini, ora in altri lidi per allenarsi: Benedicta Chigbolu e Davide Re sono in finale nei 400 di domani. Emozione anche per la premiazione di Sandro Giovannelli: riconoscimento alla carriera. 

Domani è il giorno di Gimbo Tamberi (leggi) che animerà una “sfida” con Mattia Furlani (Studentesca, da lunedì in Fiamme Oro come Gimbo); categorie e obiettivi diversi, ma spettacolo assicurato. Salta anche Roberta Bruni: la primatista (è dei Carabinieri) vuole titolo e magari un miglioramento del record nazionale che le appartiene da oltre un anno e sabato scorso è stato migliorato. Gareggiano altri reatini e atleti della Studentesca. Ve lo raccontiamo su RietiLife.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.