Il weekend del Festival del Sociale e dello Sport 2024

Si dice che la prima volta sia un caso, la seconda una coincidenza, ma la terza è una certezza. E questo è diventato il Festival del Sociale e dello Sport a Rieti. La certezza che si può parlare di Sport e Sociale, che si può praticarli almeno per un giorno insieme a chi lo pratica durante tutto l’anno con tanto impegno e sacrificio. Parlando con le persone, si è capito che nell’ambito della due giorni si passa attraverso diversi momenti: l’adrenalina delle gare e la partecipazione dal vivo al gesto sportivo, la condivisione di temi sociali di grande importanza, la conoscenza della vita delle persone fragili, i quali ogni volta ci insegnano a stare al mondo, spingendoci fino alla commozione.

 Nello scenario della Piazza principale, la cittadinanza ha potuto al contempo divertirsi, godendosi il centro storico e unendosi nella tarda ora alla movida. La musica ha coinvolto e fatto scatenare tutti insieme i partecipanti degli stand, passanti e organizzatori, tra buon cibo e buone bevute. A tutti l’Evento ha regalato sia un fine settimana di scarico fisico e mentale, che un pieno di energia e nuove motivazioni per continuare a migliorare la società e godersi una sana socialità.

Ogni anno viene approfondito un tema sociale di particolare importanza; quest’anno è stato trattato il tema della violenza sulle donne. Per altro, è caduta proprio domenica l’inaugurazione, a fianco del Centro Commerciale Perseo, del Parco Inclusivo fortemente voluto da Atletica Sport Terapia e da Annacarla Purificati, che fu il “tema centrale” della prima edizione del Festival, dando ciò all’edizione 2024 una dimensione più concreta ed incoraggiante sul futuro che la nostra comunità può raggiungere.

Riguardo al tema di quest’anno sulla Violenza di Genere, con Toni Fusaro e Orietta Guidi dell’Associazione Culturale Elisir di Idee,  è stato trattato il tema alla presenza del Prefetto Pinuccia Niglio, della Vicesindaco e Assessore allo Sport Chiara Mestichelli, Don Roberto D’Ammando Direttore Ufficio Sport, Tempo Libero e Turismo e Pellegrinaggi della Diocesi di Rieti, e del Presidente Regionale ASI Lazio Roberto Cipolletti. C’è stata la partecipazione del Centro Antiviolenza Angelita e la presentazione del libro (:INFELICE:) di Orietta Guidi e Donatella Belli; a chiudere la riflessione, la musica del cantautore Shard e il balletto di Roberta Muggia.

Momento importante è stato il conferimento della targa al campione reatino Mattia Furlani, esponente dell’eccellenza nello sport ed esempio per i giovani , esponente della fortissima Atletica Studentesca Andrea Milardi.

C’è stata altresì la presentazione dei prossimi eventi sul territorio, tra i quali la Festa dello Sport di Magliano Sabina (31 maggio-2 giugno), terminando in un clima di festa in serata, con il concerto dei Croma Latina e lo show dell’Orchestra Maurizio Serafini & Friends.

Tante le Associazioni Partner presenti con stand, tra cui:

Team Amore e Vita, Angelita, Tata Mary, Garuda Accademy, Associazione Giacche Verdi, Full Team, CSE Formazione, Tribe JuJitsu, X Gym, Vespa Club Rieti, Xtreme Gym, Planet, Adozioni del Cuore, Nuova Atletica Rieti, Cycling Reate, Paese dei Balocchi, Honoris Causa, Kodokan, EOS Ritmica Rieti, Shanti, Animus, Bioenergym di Roma, Studio Danza Movimento In, Tesori a Quattro Zampe, Dance Style, World MuayThai Federation, Mons Ferry, Associazione Festa dello Sport di Magliano Sabina, GS Frasso, Area15, Palestra Popolare di Poggio Mirteto  e Proloco di Rieti.

 

Tutti insieme i Partner hanno dato vita a numerose attività:

la ormai consueta Cicloturistica Valle del Turano organizzata da Maurizio Bucci, la Pedalata in Città, la corsa a piedi “La Rieti Spring Run” e il Walklab con Francesca; i travolgenti Zumbisti di Umberto e Pamela, balli di tutti i tipi con artisti dai 9 a 90 anni; ginnastica, ginnastica ritmica, e la innovativa ginnastica Bioenergym; dimostrazioni di arti marziali, Pilates e Yoga; il Motoraduno e le Minimoto del Gruppo Full Team e la ginkana dei Vespa Club; il Battesimo della Sella con il Pony delle Giacche Verdi; gli spettacoli frizzanti delle Majorettes Cures, delle Majorettes Fantasy di Contigliano e delle Cheerleader di Frosinone, con la presenza delle dirigenti Nazionali Marysol Cipriani e Patrizia Cavallone; la scenografia sui trampoli di Bazì Project, con coordinamento di Simone Spaccini e le artiste di strada Marzia Feraudo e Silvia Miluzzi sui trampoli; il Flash Mob della CSE Formazione di Christian Manzi e di Tata Mary sul primo soccorso per adulti e bambini; spazio per l’intrattenimento dei bambini, con zona gonfiabili e le attività di Tata Mary dedicate al gioco e all’arte; Fabio Pandolfi con il Taiji Quan, la massoterapia di Tradizione Naturale, le dimostrazioni di combattimenti con armi medievali, e stand dedicati all’artigianato e allo Street Food.

Questo anno sono state inserite per la prima volta delle vere e proprie competizioni, con la partecipazione di centinaia di atleti:

JUDO. Sabato sotto un radioso sole che splendeva sulla Città, si è svolta una giornata dedicata al Judo. Circa 100 atleti, provenienti da 6 società, hanno dato vita a una competizione vibrante. Il Judo Club Pomezia, il Kodokan Judo, il Kgym, il Bushido Judo e Bellator Academy, hanno portato i propri talenti sul tatami, sulle cui spalle hanno brillato numerose medaglie, frutto di scontri e impegno senza riserve. La giornata è stata un tributo alla passione, all’impegno e alla determinazione di chi pratica questo nobile sport, lasciando un bel ricordo nella storia del Judo e nel cuore di tutti coloro che vi hanno preso parte.

MUAY THAI. Nel ring posizionato di fronte all’ex storico Bar “Gengarelli”, sabato per la prima volta la Muay Thai, l’Arte dalle Otto Armi, arriva a Rieti in collaborazione con la WMF ITALIA, Associazione Internazionale con sede a Bangkok organizzatrice di incontri anche internazionali, con il Presidente Simone Rinaldi, il quale si è subito messo in opera per la direzione arbitrale di 20 match, tra cui il Main Event tra Gabriel Olariu e Alberto Antenucci. Il pubblico numeroso ha sostenuto i combattenti con entusiasmo, rispondendo positivamente alla presentazione di questo sport. Tutto ciò ha reso il Maestro Fernando Francorsi, organizzatore dei match e insegnante della Palestra Xtreme Gym, orgoglioso e fiero di essere riuscito a far arrivare a Rieti questa antica disciplina.

CALCIO A 5 . Domenica hanno partecipato per un Torneo al centro della piazza i bambini del Valle del Peschiera ASD, Nuova Rieti Calcio e la Scuola Calcio Greccio. Campo in ottime condizioni senza una buca e tanti spettatori. Le squadre erano miste dai 6 anni ai 10 anni, come si faceva una volta. Il tutto coordinato dal Responsabile Calcio Giovanile ASI Domenico Masuzzo, sempre in prima linea nell’Ente. Subito dopo è iniziata la partita amichevole di Calcio Unificato con i ragazzi di Special Olympics, organizzata dal dirigente Stefano Mariantoni, con la New Real RietiInclude contro il Pianoscarano Viterbo.

BALLO. Dalla mattina di Domenica, oltre 200 ballerini si sono ritrovati al Dance Comunity Day, Stage di ballo con il Coreografo Maurizio Serafini con l’apertura del gruppo Majorettes di Configni. Sono state 5 le scuole premiate per il Social DANCE: Buleria Dance di Silvy Fabrizzi da Frosinone, New Dance di Paola Moretti Terni, Arcobaleno Dance di Fiorella Corinti di Civita Castellana, Isa Dance di Isabella Seminerio di Arezzo, Maurizio Serafini Social Dance di Maurizio Serafini in Sabina. Per i balli di coppia, spettacolare esibizione delle scuole dei Maestri Gaia Scasciafratte e Cristian Menichetti di Rieti, con la partecipazione di Adelmo Sonaglia di Terni.

Il Presidente del Comitato Provinciale Drago Amicarelli insieme alla Dirigente Stefania Clari e tutto il gruppo ASI – il Vicepresidente Andrea Tornari, Marialuisa Carnassale, il Responabile Terzo Settore Alessandro Stazi, Luca Pezzotti e Simone Spaccini dell’Ufficio Progetti – ringraziano Agostino Tortelli, Lorenzo D’Onofrio e lo Staff allestimento, il Service di Giulio Rubimarca, la sicurezza del gruppo di Marco Aime, le Ambulanze di Misericordia, i Partner, gli Sponsor, la stampa, i fornitori, il supporto organizzativo di Mario Caprioli e la Caprioli Consulting, Fabio de Angelis di “Tutto Spettacolo”, l’organizzazione logistica di Boris Santarelli con la BS Group, e Omar Turi di Palazzina Futuro per la parte marketing.

Si ringrazia il CONI Rieti e la presenza di Luciano Pistolesi e il supporto del Comitato ASI Lazio e dell’ASI Nazionale e la presenza del Presidente ASI Regionale Roberto Cipolletti.

Infine, un ringraziamento al Comune di Rieti, il quale ha patrocinato e supportato l’Evento sin dalla prima edizione, ed in particolare: il Sindaco Daniele Sinibaldi, il Vicesindaco e Assessora allo Sport Chiara Mestichelli e l’Assessore Giovanni Rositani, nonché la Regione Lazio, con la presenza del Consigliere Regionale Eleonora Berni, sempre in prima linea a supporto delle Associazioni del territorio.

Foto: ASI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.