Via Tancia dissestata, la parola ad Aps: “Un po’ di pazienza per il ripristino definitivo. Cantiere importante”

“I lavori su via Tancia per l’acquedotto hanno una durata di circa 345 giorni: significa che per febbraio-marzo saremo in dirittura d’arrivo col completamento dell’opera”: a parlare è Luciano Runci, direttore del cantiere Aps che interessa in questi mesi soprattutto via Tancia. Il cantiere per il nuovo acquedotto tra Contigliano e la città – che serve tantissime utenze sul tratto che passa anche a Piani Poggio Fidoni e Piani Sant’Elia – ha portato qualche disagio, soprattutto sul fronte della strada, fortemente dissestata. Runci vuole fare chiarezza.

“Stiamo facendo il possibile per tenere il cantiere in ordine. Ne ho visti tanti, difficile trovarne di così ordinati. Chiaro che non possiamo prevedere se per un assestamento o per un’ondata di maltempo possano aprirsi buche sui ripristini temporanei” aggiunge Runci. L’ennesimo ripristino temporaneo è iniziato mercoledì dal Macelletto. “Chiediamo pazienza – chiude Runci – è un cantiere importante: questi interventi hanno dei tempi naturali anche sul fronte della viabilità. Parlo in termini di assestamenti del manto stradale e, dunque, del ripristino definitivo”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.