Fuggì dalla Rems, oggi ha distrutto una stanza in ospedale: la difficile gestione del detenuto 25enne con problemi psichici

(r.l.) Fuggì dalla Rems, oggi ha devastato una stanza di Spdc. Nuovo episodio per il 25enne che a inizio marzo fuggì dalla struttura protetta di San Francesco, sopra allo stadio e vicino all’hospice: venne ritrovato a casa a Roma.

Da lì una serie di episodi e aggressioni che hanno visto protagonista il giovane, con precedenti legati alla droga e con problemi psichici. Oggi l’ennesimo: piantonato in ospedale per alcuni problemi, ha dato in escandescenze e distrutto una stanza e tutte le suppellettili.

Nessun ferito, ma disagio per operatori sanitari e piantoni della Penitenziaria. Ora il giovane si trova ancora in ospedale. Una situazione complicata, filtra dagli ambienti legati alla Rems, sulla gestione di questo detenuto che dovrebbe stare in Rems ma è fuggito già due volte e ha creato problemi in ospedale, non ultimo oggi.

 

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.