La Sebastiani in semifinale playoff: 3-0 alla Viola, nell’ultima 74-63

(di Roberto Pentuzzi) Semifinale conquistata dalla Real Sebastiani Rieti che piega una volenterosa Viola Reggio Calabria, ma Ndoja e compagni sono troppi forti, termina 63-74.

Tre a zero netto, grazie ai 23 punti di Marco Contento ed i 17 di Klaudio Ndoja, Rieti torna a casa vittoriosa ed ora ha 10 giorni per preparare la prossima serie.

Primo tempo più equilibrato del previsto, la Sebastiani non riesce a prendere in mano la partita a causa dei tanti tiri liberi, nei primi 10 minuti spara missili terra-aria e dá spettacolo,  Rieti va in vantaggio di 7 punti e c’è la buona notizia del rientro di Dieng, poi termina 18-22.

Dominio iniziale nel secondo periodo, con Contento sugli scudi, il vantaggio per i padroni di casa sale fino a 12 lunghezze, poi un blackout totale, tiri sbagliati e confusione in campo consentono il recupero della Viola. Protagonisti Kekovic e Fall, solo due tiri liberi di Contento consentono al gruppo di Finelli di andare a riposo con il naso avanti, 37-38.

Dopo il riposo Contento sale in cattedra, insieme a Ndoja piazza uno 0-8 che indirizza la partita, Rieti non vuole allungare la serie, la difesa è terribile, solo Kekovic dalla lunga trova qualche canestro, doppietta di Ndoja, si va sul 51-60.

Ultimi 10 minuti da giocare, Contento e Ghersetti mettono in campo tecnica ed esperienza, Stanic amministra bene, Ndoja è chirurgico, Ingrosso e Kekovic non bastano in un PalaCalafiore caldo e rumoroso, ma la Sebastiani vuole andare avanti e possibilmente riposarsi, allo aumenta l’intensità difensiva molto alta già prima, cala il sipario a Reggio Calabria 63-74.

TABELLINO

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.