“Dire fare giornale”: venti anni a scuola con Mirino

Mirino diventa grande e diventa un libro. Il progetto-esperimento di giornalismo scolastico a cura dell’Ite Luigi di Savoia di Rieti compie i suoi primi venti anni e festeggia con una proposta editoriale di tutto rispetto. La scuola di viale Maraini, primo istituto a pubblicare un libro, presenta “Dire Fare Giornale. Venti anni a scuola con Mirino”, edito da Amarganta, per ricordare i tanti anni di giornalismo tra i banchi di scuola, in città e anche fuori le mura.

Duecento pagine che ripercorrono notizie, eventi, storie, cronache oltre la scuola e proposte ai lettori in quattro lingue, sul modello dell’Huffington Post statunitense.

Giovedì 16 dicembre alle ore 12 nella Sala polifunzionale dell’Ite Luigi di Savoia ci saranno docenti di oggi e di ieri, studenti ed ex alunni che nel tempo hanno partecipato, che hanno fatto parte della redazione giornalistica o semplicemente che hanno scritto articoli.

A presentare il volume il dirigente scolastico dell’Iis Luigi di Savoia Raffaella Giovannetti, l’assessore alla Formazione e Scuola della Regione Lazio Claudio Di Berardino, il dirigente scolastico dell’Iis Carlo Jucci Stefania Santarelli, l’artista Gianni Turina e lo storico Roberto Marinelli, tra i primi a sperimentare l’idea di un giornale scolastico negli anni Settanta in quella che allora si chiamava “Ragioneria”.

Il volume è stato curato dalla giornalista Alessandra Pasqualotto che in questo ventennio ha portato avanti Mirino in qualità di direttore responsabile.

“Tanti articoli pubblicati venti anni fa si dimostrano oggi anticipatori di temi di maggiore attualità – ha spiegato Raffaella Giovannetti –È un libroche vuole essere una testimonianza concreta di come un mezzo di informazione scolastico possa divenire nel tempo occasione per tracciare un pezzo di storia della città e del mondo, per fare informazione e cultura”.

“Dire Fare Giornale. Venti anni a scuola con Mirino” sarà in vendita nelle librerie di Rieti e online a partire da giovedì 16 dicembre prossimo.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.