Addio Consorzio Industriale di Rieti: da oggi ha preso vita il maxi Consorzio del Lazio

“Nasce nel Lazio il Consorzio industriale più grande d’Italia, uno strumento fondamentale per rilanciare l’attrazione degli investimenti e per rafforzare le politiche industriali di sviluppo del nostro territorio”. Lo dichiara l’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli in occasione del completamento avvenuto oggi del progetto di fusione in un unico organismo dei cinque consorzi industriali del Lazio (Cassino, Frosinone, Roma-Latina, Sud Pontino, Rieti). “Con la fusione di oggi, il Lazio fa un nuovo passo avanti nella costruzione di una regione più semplice, più competitiva e più utile per cittadini e imprese” aggiunge Orneli.

Si chiude, così, l’esperienza del Consorzio Industriale di Rieti, che cessa di essere un ente singolo. Dopo quasi sessant’anni di gestione delle aree industriali della provincia di Rieti, tra esiti positivi ed altri più controversi e con luci ed ombre, confluisce in un Ente regionale con conseguente inevitabile allungamento della catena burocratica. A coordinare il passaggio è il presidente del Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Frosinone, Francesco De Angelis, ex assessore alla Piccola e Media Impresa della regione Lazio nel 2005 ed ex eurodeputato nelle liste del Partito Democratico nel 2009.

“Aumentare la competitività delle imprese, offrire occasioni su mercati diversificati e massimizzare i risultati degli investimenti in corso e di quelli futuri: sarà possibile grazie alla fusione dei cinque consorzi industriali del Lazio, Cassino, Frosinone, Roma-Latina, Sud Pontino e Rieti. Oggi nasce non solo nasce il Consorzio industriale più grande del nostro Paese, ma prende vita un organismo che sarà certamente in grado di generare crescita economica nella nostra regione. Un ente che abbiamo fortemente voluto e sostenuto con l’obiettivo di rendere più forte e competitivo il comparto industriale del nostro territorio. Nel promuovere e realizzare gli interessi finanziari dei partecipanti, il neonato consorzio ne rappresenterà anche un punto di riferimento e di incontro, utile a favorire politiche di sviluppo di più ampio respiro, a collegare gli interessi e gli obiettivi dei singoli e ad intraprendere strategie di livello internazionale, offrendo così nuova benzina ai motori dell’economia del Lazio che mai come adesso hanno bisogno di procedere velocemente” commenta in una nota il Vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.