No alla violenza sulle donne: le iniziative in città

(di Martina Grillotti – da RietiLife Free Press) Oggi è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, per l’occasione la Città vivrà di una serie di attività, grazie anche alla collaborazione di realtà associazionistiche del territorio nell’ambito del progetto “Rosso come Amore”. Già questa notte si è colorato di rosso il Ponte Romano. Anche i negozianti per la giornata di oggi sono stati invitati a colorare di rosso le proprie vetrine e, sempre in alcuni esercizi commerciali del centro storico, saranno esposti dei dipinti di pittrici reatine de “La Schola” di Bellardi.

Alle 9 via al convegno Asl dal titolo “Violenza e abusi contro le donne: strategie e interventi per contrastare il fenomeno nella provincia di Rieti”. Se ne parla con Istituzioni, Magistrati, Vertici delle Forze dell’Ordine e di Polizia, specialisti e operatori sanitari presso l’aula Magna della Direzione Aziendale, in via del Terminillo 42. Alle 16 l’iniziativa “Femminicidio e violenza di genere: non stanchiamoci di parlarne” organizzata da Spi-Cgil e Cgil presso le “Tre Porte” in via della Verdura. Interverranno i relatori: Enrico Nicolò, psicologo-psicoterapeuta, Nicoletta Roversi, Arci Rieti, Vincenza Bufacchi, sociologa.

Alle 18 le ragazze della ASD Forza e Libertà – scuola di ginnastica ritmica ed artistica – si esibiranno, partendo da Ponte Romano, salendo per via Roma e, concludendo in Piazza Vittorio Emanuele II, in coreografie per esprimere il senso e la volontà di rinascita, culminando con un’esibizione sulle note di “Nessuna conseguenza” di Fiorella Mannoia. Anche la fontana di Piazza Vittorio Emanuele II per l’occasione sarà colorata di rosso con i ragazzi del progetto “Restiamo insieme”. E ad Amatrice con la Croce Rossa il progetto “Un fiore per dire no alla violenza”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.