Nel weekend nuovi eventi con Sabina in Prima Fila: ecco come partecipare

Prosegue la maratona di cinema di Sabina in Prima Fila. Il progetto del Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale presenta anche in questo fine settimana la propria proposta cinematografica al Teatro Manlio di Magliano Sabina, alla Sala Benedetti di Poggio Mirteto, a Palazzo Orsini Naro di Mompeo e alla Casa del Cittadino di Cantalupo in Sabina. Come di consueto ci sarà doppia programmazione a Magliano e a Poggio Mirteto: venerdì 26 novembre alle 21 al Teatro Manlio si proietta il film di Emma Dante “Le sorelle Macaluso” con Donatella Finocchiaro: cinque sorelle vivono, senza i genitori, in un appartamento di una palazzina nella periferia di Palermo. Le loro sono vite precarie, eppure piene di sogni e aspirazioni, fino alla tragedia che sconvolge la loro esistenza. Sempre venerdì 26 a Poggio Mirteto alle 21 “Minari” film coreano premiato all’Oscar: il sogno americano di una famiglia coreana trapiantata in Arkansas si scontra con le difficoltà della vita quotidiana. L’animazione è invece il piatto forte della programmazione domenicale: a Magliano il 28 novembre alle 17 “Playmobil – The Movie” e a Poggio Mirteto, sempre alle 17, il bel cartone animato “100% Lupo”: Freddy Lupin appartiene a un’orgogliosa famiglia di lupi mannari. Fiducioso che presto diventerà uno dei lupi mannari più temuti, Freddy è scioccato quando scopre che non è così feroce come si aspettava.

Anche a Palazzo Orsini Naro di Mompeo cinema per ragazzi: sabato 27 alle 17 arriva “Trash – La leggenda della Piramide magica”, un film di animazione italiano molto educativo che ha come protagonisti i rifiuti. Sempre sabato 27, ma alle 21 inizia il percorso di cinema alla Casa del Cittadino di Cantalupo in Sabina, con “Maledetta primavera” film che racconta la formazione di un’adolescente nella periferia romana degli anni ‘80, con Micaela Ramazzotti. Per tutte le proiezioni ingresso unico a 3 euro con rispetto delle norme anti covid. Prenotazione sul sito www.sabinainprimafila.it. “Sabina in Prima Fila – Il Cinema dove non c’è” ha ricevuto il contributo della Regione Lazio e la collaborazione dei comuni coinvolti e di associazioni della Rete Cultura in Sabina.

Foto: Sabina in Prima Fila ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.