“Non farti sorprendere dall’influenza: è ora di vaccinarti!”: al via la Campagna antinfluenzale. Ecco a chi è raccomandato

Non farti sorprendere dall’influenza: è ora di vaccinarti!” questo il messaggio, con al centro il fattore tempo, che la Asl di Rieti, lancia per l’avvio della Campagna antinfluenzale 2021-2022. E’ infatti il “fattore tempo” a garantire ai cittadini la possibilità di prevenire l’influenza, ridurre le sue possibili complicanze e contestualmente semplificare le diagnosi e le gestioni di eventuali casi sospetti in caso di febbre o altra sintomatologia riconducibile sia al Covid-19 che all’influenza.

La Campagna vaccinale a Rieti, che si avvale della collaborazione dei Medici di Famiglia e dei Pediatri di Libera Scelta è iniziata lo scorso 7 ottobre con le co-somministrazioni di vaccino antinfluenzale e dose aggiuntiva di vaccino anti-Covid19 agli over 80 anni presso gli hub ex Bosi di Rieti e Amazon di Passo Corese. Tale modalità di somministrazione proseguirà anche nelle prossime settimane e sarà dedicata agli over 80 anni, ai soggetti estremamente fragili e al personale sanitario aziendale che effettueranno la dose aggiuntiva.

Il vaccino antinfluenzale è indicato per tutti i soggetti che desiderino evitare la malattia influenzale e che non abbiano specifiche controindicazioni ma è fortemente raccomandato e offerto gratuitamente a tutti gli over 60, alle persone che rientrano nelle categorie a rischio di complicanze e ai bambini dai 6 mesi ai 6 anni di età.

Fondamentale il ruolo dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta. Per vaccinarsi bisognerà infatti rivolgersi al proprio Medico di famiglia o al Pediatra di Libera Scelta. E’ possibile eseguire il vaccino antinfluenzale anche presso le sedi della Asl di Rieti: per prenotazioni ed informazioni è possibile contattare il Centro Asl Rieti di Vaccinazione Adulti di Viale Matteucci (0746/278614), il Centro Asl Rieti di Vaccinazione Infantile di Via del Terminillo, 42 a Rieti (0746/279420 – 0746/279443), il Distretto Asl Rieti Salario Mirtense (0765/448234).

Inoltre, al fine di facilitare la diagnosi differenziale nelle fasce d’età di maggiore rischio di malattia grave è fortemente raccomandata e gratuita la vaccinazione anti-pneumococcica per gli over 65 anni.

Lo pneumococco è il principale responsabile delle polmoniti nell’anziano tra le infezioni di origine batterica; nell’attuale emergenza epidemica da SARS CoV-2 la popolazione anziana risulta essere quella maggiormente colpita da forme respiratorie polmonari caratterizzate da sintomatologia severa e dalla necessità di ricorso frequente alla terapia intensiva e sub-intensiva. Per questo la vaccinazione anti-pneumococcica è fortemente raccomandata e gratuita per tutte le fasce più a rischio della popolazione e per gli over 65.

Foto: ASL Rieti ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.