Npc avanti in Supercoppa: battuta Cassino 70-66, è in finale di girone | FOTO

Foto: Riccardo FABI © 

(di Roberto Pentuzzi) La Npc va avanti in Supercoppa: 70-66 contro Cassino in semifinale di girone dopo una gara equilibrata, decisa da un ultimo minuto grintoso dei padroni di casa.

Domani la gara della Real Sebastiani con Piombino sempre al PalaSojourner: chi vince è in finale con la squadra che ha fatto suo il successo. Può esserci il primo derby della stagione. Derby fratricida, che terrà fuori una reatina dalle Final Eight.

IL TABELLINO 

 

La Npc Kienergia Rieti batte la Virtus Cassino nell’incontro di Supercoppa, 70-66 e passa al prossimo turno, che si giocherà domenica sempre al PalaSojourner, contro la vincente tra Real Sebastiani e Piombino, che si giocherà domani sera alle ore 20.30, con spiccato odore di derby.

Chissà se il presidente Giuseppe Cattani rimanderà il viaggio a Dubai, programmato da tempo ?

Oltre a Testa, migliore in campo, sono andati in doppia cifra anche Del Testa 13 punti, Timperi, 10.

Prima dell’inizio della gara un minuto di raccoglimento ha voluto ricordare Luigino Cerasa, per tutti “Gigi”, storico fisioterapista e massaggiatore della A.M.G. Sebastiani Basket, scomparso alcuni giorni fa.

 

Primo quarto equilibrato tra Npc Kienergia Rieti e Virtus Cassino, per i padroni di casa sono Del Testa e Tiberti a trovare punti, gli ospiti provano a rimanere attaccati con i canestri di Birra e Techini , cercando di rendere difficile la vita alla squadra di coach Ceccarelli, con la difesa, comunque la gara è apertissima i primi 10 minuti finiscono 19-16-

Le scorribande della Npc, squadra molto perimetrale, trovano punti dalla distanza con Testa e Timperi e raggiungono il massimo vantaggio, 28-16. Cassino riesce a segnare il primo canestro dopo 3 minuti di gioco, con una tripla dell’ex giocatore di Rieti, Lestini. Il lungo dalla mano buona si ripete dopo pochi minuti e rimette la propria squadra in partita, Antelli e ancora Testa vorrebbero riprendersi il vantaggio , ma l’ingresso in campo di Moffa permette ai ragazzi di coach Vettese di sperare ancora, si va al riposo sul 39-35.

Il terzo quarto è davvero strano, i due team effettuano più tiri da tre, che da due, le percentuali della Kienergia scendono, quelle di Cassino salgono. Sugli scudi per la squadra ciociara è la guardia Moffa, scatenata dalla distanza, arriva fino a 18 punti personali, un’altra tripla arriva da Ani e gli ospiti chiudono per la prima volta in vantaggio, 53-56, Broglia e compagni soffrono l’aggressività degli avversari.

Dopo le distrazioni difensive della Npc, ogni giocatore reatino prova a risolvere da solo in attacco, il più efficace è Del Testa, ma a metà quarto il punteggio è 61-64, con i giovani Ani e Danwe molto motivati. Antelli prova a mettere ordine, ma la difesa blu concede pochi spazi, Testa mette la bomba e riporta l’equilibrio in campo, 64-66, a 2 minuti dal termine.

Ancora Testa impatta, nel momento più delicato del match, poi il sorpasso con il suo ventunesimo punto, gran protagonista nel finale, consegna la vittoria alla Npc, 70-66.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.