Inaugurato un nuovo parco sportivo a Campoloniano: basket, calcio e bocce. Cricchi: “Lavoro eccellente”

Foto: Riccardo FABI ©

(di Giacomo Pasquetti) Si è tenuta stamattina l’inaugurazione del Parco Sportivo Elettra Pollastrini in zona Campoloniano. Il parco, situato in via Pollastrini, è stato consegnato alla cittadinanza dall’Ater della provincia di Rieti, che lo ha riqualificato con dei fondi emanati dalla Regione Lazio. Nel complesso sono stati realizzati un campo da basket, un campo da Calcio a 5 ed un campo da bocce (che tuttavia ancora risulta incompleto). Il presidente dell’Ater di Rieti, Giancarlo Cricchi, ha dichiarato: “È un impianto aperto a tutta la città e non solo al quartiere. È stato svolto un lavoro eccellente e per questo voglio ringraziare la Regione Lazio e l’iniziativa Playground che ci ha dato i finanziamenti necessari alla costruzione. Voglio ringraziare anche Giuseppe Cattani per il suo contributo, la sua società ci ha permesso di installare un impianto di videosorveglianza”.

Presenti l’assessore regionale alle Politiche Abitative, Massimiliano Valeriani, il consigliere regionale Fabio Refrigeri, il Questore Maria Luisa Di Lorenzo e il Comandante Bruno Bellini. Durante l’iniziativa, l’Ater ha anche consegnato una panchina arcobaleno offerta in segno di collaborazione con l’Arcigay Rieti e l’Arci Rieti. La seduta è stata messa in posa all’interno del parco sportivo per esortare la cittadinanza a schierarsi contro ogni forma di discriminazione. Il presidente Arcigay Rieti, Domenico Di Cesare ha commentato: “In questa città c’è un grande bisogno di simboli. Finché ci sarà una negazione dei nostri diritti, avremo bisogno di alzare la voce perché qualcosa cambi. Ringrazio a nome di tutta l’associazione per il prezioso gesto”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.