La Npc pareggia la serie playout con Biella: gara2 al PalaSojourner finisce 86-75 | FOTO

Foto: Riccardo FABI ©

(di Roberto Pentuzzi) La Npc di Alessandro Rossi riapre la serie dei playout e pareggia 1 a 1 con Biella, andando a gara 3 in perfetta parità. Si giocherà venerdì a Biella gara3. Il match del PalaSojourner è stato disputato davanti a circa 300 spettatori reatini ed è finito 86 a 75 in favore della squadra di Rossi.

IL TABELLINO

 

La Kienergia Npc Rieti batte la Edilnol Biella 86-75 ed impatta la serie, 1-1, venerdì 18 gara 3 in terra piemontese.

I ragazzi di coach Alessandro Rossi sono stati concentrati dall’inizio alla fine l’obiettivo era molto importante e Sanguinetti e compagni lo hanno centrato, il match è stato caldissimo, con Pepper e Wilson sugli scudi, 26 e 20 punti per loro, il migliore di Biella è stato Laganá, questa volta a contestare le decisioni arbitrali è lo staff della Edilnol.

 

Sicuramente sull’esito finale ha influito il sostegno, come sempre calorosissimo, dei tifosi reatini.

 

La scelta forzata di coach Rossi è di mettere nello starting five il giovane Nonkovic, che risponde subito presente, vista anche l’assenza del pivot Ponziani, il più ispirato è Dalton Pepper, la partita è molto equilibrata, anche se la Npc è sospinta dai 300 tifosi, che sembrano 1000. L’unico momento di distacco è stato, il più 4 per i padroni di casa, ma un parziale di 6-0 dei piemontesi ha rimesso tutto in parità, 15-15 a due minuti dal termine. Gli animi si scaldano già in questo primo quarto, come in gara 1, è D’Almeida ad accendere i tifosi reatini, dopo un fallo commesso non si ferma e quasi calpesta Sanguinetti, il match chiude i primi 10 minuti con una acrobazia di Wilson, 21-18.

Rieti è molto concentrata, parte bene nel secondo periodo, e tocca il massimo vantaggio dopo due minuti e mezzo con una tripla di Tommasini , 33-24, Biella è in crisi in attacco, contro la energica difesa della Npc. Barbante e Miaschi non ci stanno , due triple riportano l’equilibrio sul parquet dopo un contropiede gestito male dai reatini 33-30, ora la gara è veloce e divertente, anche se gli errori non mancano da una parte e dall’altra. La tensione è alta, il punteggio non tanto, le percentuali dalla distanza sotto la media, si va al riposo sul 42-38, unico giocatore in doppia cifra è Pepper con 13.

Oltre a Riziero Ponziani, assente per Covid, mancano per lo stesso motivo anche i due vice allenatori Auletta e Ruggieri, il gioco riprende con la stessa motivazione della Kienergia, va avanti di 8, con una tripla di Sanguinetti, mentre Carroll è leggermente sottotono tra i rossoblu, segnano anche Piccoli e Wilson da tre dopo una serie di errori. Coach Squarcina è costretto a chiamare timeout sul massimo vantaggio per Rieti, 55-43 a metà quarto. Le scelte di Pepper di andare in entrata premiano gli attacchi amarantocelesti, quando arriva anche la tripla per l’americano, tocca 22 punti personali, Biella raccoglie poco dai suoi americani e dal play Laganá, al trentesimo Rieti è ancora avanti, 62-55.

Bertetti e Carroll sono i giocatori più precisi per la Edilnol, due triple la tengono a galla, ma Sanguinetti e Pepper sono molto concentrati, la gara rimane comunque aperta 69-63 dopo 4 minuti di gioco. Un gioco da tre punti di Wilson danno ancora respiro alla Npc, Dalton Pepper subito dopo ruba palla e vola a schiacciare, 74-63 con 6 minuti da giocare. Si accende Laganá che realizza 5 punti consecutivi, ma poi il nervosismo influisce sulla squadra piemontese, Hawkins si fa fischiare un fallo tecnico e quinto fallo, la posta in palio è altissima, ma la differenza la fa il supporto straordinario del pubblico reatino, anche Wilson raggiunge il ventello, il punteggio è 86-72, i giocatori piemontesi sono molto innervositi dal tifo di casa, e la tensione cresce ancora. Gli arbitri faticano a mantenere la calma in campo, le contestazioni dei rossoblu sono continue, ora Rieti amministra l’ultimo minuti e mezzo, nessuno va a canestro ma per la squadra di coach Rossi va bene così, termina 86-75.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.