Stop AstraZeneca sotto 60 anni: seconda dose solo con Pfizer o Moderna

Stop ad AstraZeneca al di sotto dei 60 anni e i richiami si faranno solo con Pfizer o Moderna, a deciderlo il Comitato tecnico-scientifico. La questione sull’uso del vaccino di Oxford era già da tempo molto dibattuta, ma la morte della 18enne di Genova ha imposto una riflessione di più ampio respiro. La linea espressa dal Comitato tecnico-scientifico è condivisa anche dal ministro della Salute Roberto Speranza. L’Aifa ne aveva già suggerito l’uso solo per chi ha più di 60 anni, ma ora lo stop sembrerebbe definitivo.

Chi ha già ricevuto una dose di AstraZeneca, dovrà procedere al richiamo con un vaccino differente: Pfizer o Moderna, gli unici due vaccini non a vettore virale attualmente approvati in Italia. Alla conferenza a Palazzo Chigi ha partecipato anche il generale Figliuolo, che ha confermato le parole di Franco Locatelli: “Astrazeneca si utilizzerà solo per i soggetti over 60”.

Ora rimane da capire come verrà riorganizzata la campagna vaccinale nelle prossime settimane e quali saranno le nuove tempistiche, considerando la scarsità di dosi Pfizer e Moderna.

Foto: RietiLife©

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.