Anci Lazio e Federalberghi per il rilancio del turismo nel Lazio

Si sono incontrati nella giornata di ieri il presidente di Anci Lazio, Riccardo Varone, il vicepresidente Daniele Sinibaldi e il presidente di Federalberghi Lazio, Tommaso Tanzilli.

L’incontro ha voluto essere l’avvio di una collaborazione che vedrà anche la firma di un protocollo d’intesa volto al rilancio del turismo dopo la pandemia da COVID-19.

Abbiamo voluto fortemente questo incontro – spiega Riccardo Varoneper poter fornire il supporto necessario alle province e ai piccoli comuni per il rilancio del turismo dopo la fase legata al COVID-19. La nostra regione vive di turismo e oltre all’unicum legato alla città di Roma le piccole realtà devono essere valorizzate nei loro aspetti culturali, territoriali e, appunto, turistici. Il protocollo d’intesa che stiamo preparando vuole essere proprio un punto di appoggio e di supporto a queste comunità

La valorizzazione delle eccellenze territoriali – dichiara Daniele Sinibaldiè la chiave per il rilancio del turismo nella nostra regione; dobbiamo riuscire a dare il giusto valore a quello che è l’enorme corollario di realtà che compone il territorio del Lazio.

I piccoli comuni devono essere scoperti e riscoperti, il turismo deve aprire le porte sull’intera regione Lazio, una perla ancora poco conosciuta e vissuta anche dai suoi stessi abitanti“.

Foto: ANCI ©

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.