foto Cesaretti

Oggi il Giro d’Italia, Aci Rieti promuove la campagna #Rispettiamoci per la sicurezza stradale

Il Giro d’Italia attraverserà il reatino e la città di Rieti intorno alle ore 15:00 di lunedì 17 maggio (Leggi),
durante la tappa numero 10 partita da L’Aquila con destinazione Foligno. Anche quest’anno l’Automobile Club d’Italia, partner istituzionale della manifestazione con la campagna “#rispettiamoci” per la sicurezza stradale, colorerà la corsa con tante iniziative per responsabilizzare e sensibilizzare tutti alla mobilità responsabile, ma anche per sostenere  turisticamente i territori.

L’Automobile Club Rieti, attraverso il suo presidente Innocenzo De Sanctis e il direttore Ottavio
Busardò, raccoglie e rilancia l’appello della campagna dell’ACI, identificato dallo slogan “Rispettiamoci: insieme, sulla stessa strada”, che sarà diffuso soprattutto online, con l’intervento di vip e sportivi ma anche di tanti cittadini che testimoniano attraverso il proprio profilo social il loro impegno per la sicurezza stradale.

“Non può esserci sicurezza senza l’impegno di tutti gli utenti della strada al rispetto reciproco e alla
più rigorosa osservanza delle regole di circolazione – dichiara il presidente dell’Automobile Club Rieti,
Innocenzo De Sanctis – perché la mobilità responsabile e sostenibile è un obiettivo strategico
condiviso. Ogni anno contiamo troppi incidenti e troppi morti sulle nostre strade: serve un patto di
condivisione dell’ambiente stradale tra automobilisti, ciclisti e pedoni”.

Dall’8 al 30 maggio, nel corso della diretta RAI della più importante corsa ciclistica italiana, sarà
trasmesso lo spot ACI #rispettiamoci con il messaggio “Insieme, sulla stessa strada”, che invita senza
toni allarmistici tutti gli utenti della mobilità alla coesistenza responsabile sulle strade, in un circolo
virtuoso di attenzione e educazione. Una mobilità sicura deve essere sostenibile anche per l’ambiente e per questo l’Automobile Club d’Italia è partner pure del Giro-E: il logo ACI identifica la maglia rossa del leader della classifica di regolarità nella manifestazione che vede protagoniste le biciclette.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.