Zingaretti conferma: “Lunedì il Lazio sarà in zona gialla”

Da lunedì il Lazio torna in zona gialla: “Riapriamo finalmente, ma non riapriamo al Covid e quindi stiamo attenti”. A dirlo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Proprio il presidente ha annunciato il passaggio di fascia e con un indice RT finalmente a 0.78, il giallo è assicurato.

Cala il numero dei nuovi focolai, giù di 5 punti il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e i posti letto in area medica, “entrambi però ancora sopra soglia di allerta” avverte l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.  E mentre da mezzanotte sarà possibile prenotare la vaccinazione in 5 nuovi hub (Roma Cinecittà Studios, Porta di Roma, Vela Calatrava, Outlet Valmontone e via Quirino Majorana) stamattina sono partite le somministrazioni nelle carceri della regione per detenuti e polizia penitenziaria.

“Mettiamo in sicurezza tante persone che vivono in condizioni difficili” ha sottolineato Zingaretti. Mentre l’assessore ha assicurato che “le attività di vaccinazione verranno concluse in pochi giorni” aggiungendo che c’è stata una “straordinaria adesione alla campagna vaccinale” e che “il primo istituto a completare le vaccinazioni è stato quello di Paliano, in provincia di Frosinone”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.