Luca, Michela e Valentina: Rieti piange le vittime del sisma a L’Aquila | Cerimonia al parco “Vittime del 6 aprile”

 

Foto: Gianluca VANNICELLI – Riccardo FABI ©

(r.l.) Anche Rieti ricorda il dolore del sisma de L’Aquila. La vicinanza e le cose in comune con il capoluogo abruzzese sono una parte della condivisione del dolore nella ricorrenza, la dodicesima, del sisma del 6 aprile 2009.

Oggi, martedì 6 aprile, alle ore 11, presso il “Parco Vittime del 6 aprile” in Via Liberato di Benedetto, alla presenza del Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, si è tenuta una cerimonia di commemorazione dei giovani reatini scomparsi durante il terremoto de L’Aquila del 2009.

Ricordati Luca Lunari, studente 20enne padre di una bimba che allora aveva meno di 1 anno; Michela Rossi, ingegnere di 36 anni che lavorava alla Alenia Space e Valentina Orlandi, 23 anni, studentessa di Scienze della Formazione. Alla breve e intensa cerimonia hanno partecipato i familiari delle vittime reatine.

LA NOTA DEL COMUNE

Questa mattina, presso il Parco “Vittime del 6 aprile”, il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, ha ricordato i ragazzi reatini morti nel terremoto de L’Aquila del 2009 – Luca Lunari, Michela Rossi e Valentina Orlandi – alla presenza dei familiari.

“E’ un dovere morale ricordare – ha detto il primo cittadino Antonio Cicchetti – L’elaborazione del lutto, propria degli esseri umani, attenua il dolore ma non cancella il ricordo, anzi lo esalta. Noi vogliamo ricordare questi tre giovani che nel pieno della vita sono stati come fiori recisi mentre sognavano un avvenire e preparavano con sacrificio la propria strada. Nessuno potrà toglierceli dal cuore. Il trascorrere del tempo valorizza il sacrificio forzato di questi ragazzi”.

 

Print Friendly, PDF & Email