Gli Scout e Lupetti del Rieti 1 e il ricordo del loro fondatore Baden-Powell

Domenica scorsa gli Scout del Gruppo Rieti 1*, propriamente Lupetti (8-10 anni) ed Esploratori (11-14 anni) si sono riuniti tutti insieme per  l’inizio delle attività all’aperto di primavera.  Dopo la Santa Messa, di buon ora, nella Parrocchia di Madonna del Cuore, Lupetti e Esploratori si sono ritrovati nella  fantastica cornice naturale, tra  i prati e boschi di Cesalunga di Cittaducale. Come una grande famiglia,  gli Scout hanno apprezzato, giocando, la bellezza e il fascino del bosco e imparato, divertendosi, alcune tecniche di vita all’aperto. Se però oggi questi bambini e ragazzi possono fare esperienze simili lo devono al  loro fondatore, Lord Baden-Powell (o BP), che più di 100 anni fa, ideò lo scoutismo proprio mentre cercava di dare del suo meglio nel compiere il dovere assegnatogli. Tra il 1899 e 1900, in una piccola cittadina sudafricana di nome Mafeking si svolse una battaglia molto particolare:  essa fu assediata da ben 7500 soldati nemici, i Boeri, per cui tutti i contatti verso l’esterno, compresi i viveri e rifornimenti furono tagliati; non solo:  i Boeri potevano sfondare in qualsiasi momento e luogo le fortificazioni a protezione della città. Il problema vero però è che i soldati a difendere Mafeking erano solo 1300!!! E per questo mancavano vedette, messaggeri, avvistatori e esperti nella mimetizzazione.

Ma il futuro Capo Scout del mondo, BP, che era il comandante di quelle truppe,  non si volle arrendere; aguzzando l‘ingegno gli venne un’idea rivoluzionaria! Egli si chiese: perché non raggruppare alcuni ragazzi di varia età e fargli vivere un gioco avventuroso, che però sarebbe stato molto utile per resistere all’assedio? Dopo un veloce addestramento nei boschi, i ragazzi  formarono delle squadriglie e, dopo aver imparato un po’ di tecniche di vita all’aperto, furono usati come vedette, messaggeri, trasmettitori di messaggi in codice e addirittura in manovre diversive!  Insomma con l’aiuto di questi ragazzi, BP riuscì a resistere a lungo, talmente tanto a lungo da poter attendere i rinforzi con cui sconfiggere il nemico. Oggi, 22 Febbraio, Lupetti ed Esploratori ma anche Coccinelle e Guide di tutto il mondo celebrano il loro fondatore e svolgono vita all’aperto, non per sconfiggere un nemico,  ma per  vivere un bel gioco avventuroso con il quale imparare  i valori essenziali della vita, nello spirito della cristianità e del servizio per il prossimo. [email protected]

Foto: [email protected] ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.