Regione: “Lazio resta in zona gialla. Mantenere alta la guardia”

Salute Lazio, annuncia con un post che tutto il Lazio resta in zona gialla. Buona notizia per il commercio e, soprattutto, per i ristoratori. Si potranno consumare cibi e bevande all’interno dei bar, dei ristoranti e delle altre attività di ristorazione, dalle 5 alle 18. Si potrà, quindi, pranzare fuori.

Il Lazio, stando ai dati forniti dalla Regione, è a 0,95. “Ci sono cali di tassi di occupazione sia di posti letto di area medica sia di terapia intensiva, con un calo di incidenza epidemiologica. Sono dati che ovviamente meritano la massima attenzione”, ha sottolineato oggi l’assessore alla sanità laziale Alessio D’Amato.

L’Assessore ha anche aggiunto che “vi è una riduzione dell’incidenza per 100 mila abitanti. Come sempre diciamo i colori non sono un concorso a premi, ma il frutto del rispetto da parte dei cittadini delle regole di prevenzione. La zona gialla non è mai un disco verde o un tana libera tutti, anzi aumenta la responsabilità e il rigore”. Il Lazio, secondo i dati del report dell’Iss è una delle otto regioni “a rischio basso”.

Questa mattina Nicola Zingaretti, presidente della Regione aveva detto. “Anche se rimanessimo zona gialla, dico comunque attenzione”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.