Gli Angeli in Moto ci sono anche in pandemia e sotto le Feste: ecco cosa fanno

“Si avvicina un periodo nel quale la mancanza dei rapporti umani fra le persone e con le persone meno fortunate può rendere ancora più pesanti da affrontare le situazioni di sofferenza. Ma Angeli in Moto c’è. Anche durante tutto il tempo dell’emergenza Covid 19 in particolare, i destinatari delle attività svolte dall’Associazione sono stati: persone con Sclerosi Multipla, seguite da AISM; persone con Distrofia Muscolare, seguite da UILDM; mamme in difficoltà, seguite da Salvamamme; persone che Sclerosi Laterale Amiotrofica, seguite da AISLA; persone con patologie reumatiche degenerative, seguite da APMARR; persone bisognose che richiedono l’assistenza di Angeli in Moto per il trasporto di farmaci e beni di prima necessità, Enti pubblici e privati per la consegna di prodotti sanitari”: lo scrive l’associazione.

“Le attività svolte dall’Associazione sono gestite da Volontari, denominati ‘Angeli in Moto‘ che, condividendo i fini istituzionali dell’Associazione, mettono a disposizione degli altri parte del proprio tempo, delle proprie risorse materiali, professionali e morali, in modo spontaneo e gratuito. Angeli in moto è un’associazione di volontari dedicata a chiunque abbia impedimenti a reperire i propri farmaci in autonomia. Un’associazione mossa dal forte desiderio di rappresentare una soluzione in più rivolta con altrettanta sensibilità anche a famiglie con fragilità economiche, in stato di indigenza o in momenti difficili così come è pronta all’ascolto anche dei loro singoli componenti. Attiva 365 giorni l’anno, Angeli in Moto, si adopera da anni a rispondere anche alle richieste di ritiro e consegna di esami di laboratorio, cartelle cliniche, piani terapeutici e beni di prima necessità” scrivono.

“Contando sull’apporto delle proprie sedi territoriali, presenti a oggi in più di 40 province d’Italia, l’associazione Angeli in Moto riesce a essere attiva e a disposizione il più capillarmente possibile per chiunque ne facesse richiesta.
Da soli si va più veloci, ma insieme si va più lontano” scrivono. QUI LE INFO

Foto: AiM ©

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.