Consulta Studenti: “25 novembre, non lasciamo le donne sole”

“Oggi più degli altri giorni, la CPS di Rieti ci tiene a prendere posizione contro ogni genere di violenza esercitata sulla donna. Il più vile atto concepibile dall’uomo, che prende vita nelle forme più varie: revenge porn, stalking, ricatti, molestie fisiche e verbali”: lo scrive Alessandro Palomba, della consulta degli studenti.

“In questa giornata in particolare, la CPS vuole esprimere la propria vicinanza e ricordare a tutte quelle donne e ragazze che hanno subito e continuano a subire abusi di ogni genere, che non sono e non verranno mai lasciate sole in questa battaglia. Parlare, confrontarsi, prendere consapevolezza di sé e comprendere di non essere sole, rappresentano un primo passo fondamentale verso la liberazione da questo terribile male. Ci sono istituzioni, associazioni e forze dell’ordine impiegate ed unite per la tutela dei diritti, che mai cederanno a queste forme di orrida violenza” conclude la Consulta Provinciale Studentesca di Rieti.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.