Saviano Chigbolu

Chigbolu nella storica staffetta “all blacks”, Saviano: “È la risposta all’Italia razzista di Pontida”

In pista hanno vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo. Fuori, sui social, sulle bacheche di tutta Italia, sta rimbalzando la foto delle quattro staffettista azzurre della 4×400 tra cui la reatina d’adozione Maria Benedicta Chigbolu, insieme a Libania Grenot, Ayomide Folorunso e Raphaela Lukudo. La loro staffetta è destinata a restare negli annali per essere stato il primo quartetto azzurro con tutte atlete di colore.

Ha ripreso la foto anche Roberto Saviano in un post su Instagram, con un attacco nemmeno troppo velato all’indirizzo del ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini: “Ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona l’Italia ha vinto l’oro nella staffetta 4×400 grazie alle atlete Libania Grenot, Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo. Il loro talento e i loro sorrisi sono la risposta all’Italia di Pontida, razzista, imbrogliona, ciarlatana e violenta. Atlete afro-italiane? Nuove italiane? Atlete italiane, punto. L’Italia multiculturale, nata dal sogno repubblicano dei suoi fondatori, non verrà fermata. Non verrà fermata”

Foto: RietiLife – Instagram ©

Print Friendly, PDF & Email