MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

DAL CENTRO SINISTRA APPELLO AI LIBERI E AI “PICCOLI”

(a.l.) Nessun apparentamento né tecnico né politico per Simone Petrangeli e il centro sinistra. Fallito l’approccio con l’Udc, che indirettamente ha fatto saltare anche il dialogo con Silvio Gherardi, dal comitato “Mettici del tuo” arriva una sorta di appello ai liberi e ai “piccoli” che pure non hanno votato Petrangeli al primo turno perché lo sostengano domenica e lunedì prossimo nella battaglia decisiva per il governo della città. “Il risultato elettorale del primo turno è stato inequivocabile: tre quarti dell’elettorato reatino ha bocciato la Giunta di Centrodestra, con una netta maggioranza che ha deciso di puntare su Simone Petrangeli – si legge nella nota – Continueremo a proporre alla città un’alternativa, in netta discontinuità con il passato, soprattutto ora che abbiamo sentito sostenere il nostro progetto dal largo consenso ottenuto nel primo turno elettorale. Ciò sarà possibile, non solo con tutti quelli che hanno condiviso le battaglie di opposizione del centrosinistra, ma anche con tutti quelli che hanno deciso di rompere con le logiche perverse che hanno governato la città in questi anni. Per questo facciamo appello a tutti i reatini che, pur non votando per il nostro candidato al primo turno, hanno già dimostrato di volere cambiare e dare una nuova speranza alla città affinché si possa davvero aprire una nuova stagione politica ed amministrativa. La città deve poter liberare le sue forze ed energie migliori, nella consapevolezza che questo è il momento del senso di responsabilità nei confronti di una comunità locale che deve superare quel senso di rassegnazione che sembra pervaderla. In diciotto anni il Centrodestra ha portato il Comune sull’orlo del baratro. Adesso si impone come necessità inderogabile una corretta e trasparente amministrazione della cosa pubblica. Non lasciamoci sfuggire l’opportunità del riscatto, ognuno di noi può dare il suo decisivo contributo scegliendo la persona giusta per le sfide che abbiamo di fronte”. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 12 Maggio 2012

Print Friendly, PDF & Email