curciFRA_2720_

Il Rieti calcio e Curci deferiti di nuovo. Ecco cosa rischiano gli amarantocelesti già ultimi in classifica

(ch.di.) Nuovo deferimento per Riccardo Curci e il Rieti calcio. Recentemente penalizzata e ultima nel girone C della Serie C, la società reatina finisce di nuovo nel mirino della giustizia sportiva. Rischia multa e non è escluso anche una penalità se la società non saprà difendersi nelle sedi opportune (per il -4 non si è presentata e non ha redatto una memoria difensiva).

Club e patron, come anticipato in SportLife questa sera alle 19.45, sono stato deferiti “per non aver prodotto alla Co.Vi.So.C., entro a data del 30 novembre 2019, la relazione contenente il giudizio della società di revisione a corredo della situazione patrimoniale intermedia al 30/09/2019″. Dovranno rispondere della” violazione di cui all’art. 4, comma 1, del C.G.S. in relazione agli artt. 31, comma 1, del C.G.S. e 85, lett. C), par. III) delle N.O.I.F., per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza”.

Domani Ternana-Rieti. 

Aggiornamento 21.40: Il Rieti ha inviato una nota in cui specifica che “Il Football Club Rieti comunica, in merito alla penalizzazione di 4 punti comminata dal tribunale federale della FIGC di aver conferito, nei giorni precedenti, mandato all’avvocato Chiacchio di presentare ricorso. L’avvocato Chiacchio ha raccolto, prodotto e depositato le memorie difensive del club che verranno esaminate nelle sedi opportune. Tale comunicato è volto a fare chiarezza in merito alla situazione in oggetto”.

 

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email