funerale_salustri32123

In migliaia al funerale di Alessandro Salustri. Corteo con 150 ciclisti

 

(r.l.) È iniziato poco dopo le 11.30 il funerale di Alessandro Salustri, il reatino di 43 anni morto martedì sera in un incidente mentre si trovava in sella alla sua bici (leggi). Dopo la veglia di ieri (leggi), in migliaia sono presenti alle esequie, dentro e fuori dalla chiesa di San Giovanni Battista di Campoloniano, il quartiere di Salustri. La chiesa non riesce a contenere quanti – amici, parenti, conoscenti o semplici cittadini colpiti dalla tragedia – hanno voluto partecipare al funerale.

Il feretro è stato accompagnato dall’ospedale in chiesa da un corteo di più di 150 ciclisti, prevalentemente della Velino MTB, la società della quale indossava i colori Alessandro Salustri, appassionato di mountain biking. Ma ad essere rappresentate, c’erano tutte le società reatine che promuovono le due ruote nel territorio. Il corteo su due ruote è stato accolto nel piazzale della chiesa con un lungo applauso; subito dopo commozione per l’arrivo della bara di Salustri. A dire grazie al corteo, anche la famiglia di Alessandro: la moglie e i due figli hanno detto grazie ai tanti amici e appassionati per il gesto.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.