Hector_4354_life

REAL RIETI SECONDO, MA LA CAPOLISTA HA GIOCATO DUE PARTITE IN PIÙ

Soffre e vince il Real Rieti, che in un PalaMalfatti ancora a porte chiuse batte il Napoli 6-4 grazie alla tripletta di Xuxa Zanchetta più i gol di Saul, Hector e Bissoni. Soprattutto nel primo tempo il Real soffre tantissimo al cospetto di un Napoli che sta ritrovando i suoi giocatori più importanti e che sicuramente tornerà nelle posizioni che più gli competono.
Nel primo tempo, come detto, meglio gli ospiti, che si portano in vantaggio grazie al gol di Bolo (secondo consecutivo per lui). Il Real pareggia con un colpo di testa di Bissoni, anche se poi lo stesso centrale perde malamente il pallone regalando contropiede e nuovo vantaggio ai partenopei, che passano con Bico. A ristabilire la parità ci pensa Xuxa Zanchetta, che pochi secondi dopo avrebbe addirittura l’opportunità su calcio di rigore. A tre secondi dal termine, infatti, Bolo stende Maluko pronto a spingere il pallone in rete. Gli amarantocelesti protestano all’indirizzo dei direttori di gara chiedendo il rosso, ma Zanchetta si fa neutralizzare il rigore da Tatonetti, entrato in campo proprio per parare il rigore al posto di uno strepitoso Bellobuono, portiere classe 1998 che merita tanti elogi e che risulterà essere uno dei migliori in campo. Si va al riposo sul 2-2.
Nella ripresa apre ancora le danze Xuxa Zanchetta, poi però il Real si addormenta. Saul sbaglia il controllo regalando un corner che il Napoli batte velocemente : Pedro Toro si inserisce centralmente e fredda Micoli, ristabilendo la parità. Il Real gioca meglio nel secondo tempo ma continua a soffrire le sortite offensive del Napoli, anche se le occasioni da gol per gli amarantocelesti fioccano. E’ prorio Saul a firmare il nuovo vantaggio Real depositando in rete dopo un batti e ribatti in area di rigore. Poco più di nove al termine e Real avanti 4-3. Ancora una distrazione difensiva costa però carissima agli amarantocelesti, che si fanno bucare da un pallone centrale: Rizzo scarta Micoli e firma il nuovo pareggio, lanciando un finale di gara incandescente.

Ancora una volta però è il sinistro magico di Zanchetta che spegne le speranze del Napoli : siluro imprendible all’incrocio dei pali e Real di nuovo avanti. Lo scontro tra Zanchetta e Tatonetti si ripete anche nel secondo tempo, stavolta su tiro libero, ma Tatonetti neutralizza ancora una volta. Il Napoli ci prova con il portiere di movimento, il Real tiene, ma De Bail, sempre su tiro libero, ha l’opportunità di impattare ma spara altissimo sopra la traversa. Gli ultimi secondi sono di sofferenza, una sofferenza che Hector spegne infilando il pallone all’angolino di sinistro : 6-4 e tre punti pesantissimi. Ora il Real è ad un solo punto dal primo posto, ancora occupato dalla Carlisport Cogianco, che dovrà però osservare ancora due turni di riposo. Anche il tabù PalaMalfatti è sfatato.

IL TABELLINO :
REAL RIETI-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 6-4 (2-2 p.t.) REAL RIETI: Micoli, Corsini, Caio, Zanchetta, Maluko, Serpa, Hector, Milucci, Pomposo, Bissoni, Saul, Guennounna. All. Patriarca
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Bellobuono, Bertoni, Javi Rodriguez, Bico, Pedro Toro,
Galletto, Canneva, De Bail, Bolo, Rizzo, Molaro, Tatonetti. All. Oranges
MARCATORI:
9’58’’ p.t. Bolo (N), 13’09’’ Bissoni (R), 14’17’’ Bico (N), 19’40’’ Zanchetta (R), 5’33’’ s.t. Zanchetta (R), 6’43’’ Pedro Toro (N), 11’44’’ Saul (R), 13’31’’ Rizzo (N), 13’49’’ Zanchetta (R), 19’18’’ Hector (R) AMMONITI: Hector (R), Bolo (N), Maluko (R), De Bail (N),
ARBITRI: 
Vincenzo Giannantonio (Campobasso), Francesco Peroni (Città di Castello) CRONO: Andrea Loria (Roma 1) NOTE: al 19’56’’ Tatonetti (N) respinge un rigore di Zanchetta

Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email