Latini_9316_life

GIULIA LATINI TORNA SUL PODIO TRICOLORE, SECONDA PIAZZA NEI 400HS UNDER 23

Grande chiusura ai Tricolori Junior e Promesse dello stadio Guidobaldi. Medaglie d’oro per Francesco Proietti (Studentesca Cariri) e Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle), argenti per Enrico Nobili (Cariri) e Giulia Latini (Forestale), bronzo per Monia Cantarella (Cariri). Francesco Proietti si aggiudica il suo primo titolo italiano in carriera sui 400hs junior, siglando il proprio primato personale con 52″99. Oro anche per Lorenzo Valentini, che nei 200 under 23 avvicina il personale con 21″02. Enrico Nobili non può nulla contro Eseosa Desalu ma il suo argento nei 200 junior (21″49) vale quanto un oro. Giulia Latini torna sul podio dei 400hs under 23 (1’01″45) dopo un lungo periodo di sfortuna. Alla fine, premiati i giudici e i volontari degli Eurojunior Rieti 2013, chiamati in questo weekend ad una maratona estenuante per la quale non si sono fatti trovare impreparati. Soddisfatto il presidente della Fidal, Alfio Giomi. la prova generale, insomma, ha dato l’esito sperato: Rieti è pronta. Il rammarico, dal lato sportivo, è l’assenza per infortunio di Roberta Bruni, che spera di poter recuperare per gli Europei. Anche oggi, a prescindere da quelli dei reatini, sono arrivati ottimi risultati, all’indomani dei quattro record italiani di ieri. Dopo il primato promesse nel lungo, Dariya Derkach si esalta anche sulla pedana del triplo: nuovo personale a 13,92 (+1.1), seconda misura U23 di sempre dietro il record di Simona Lamantia. Nei 200 metri, conferma per la forestale Gloria Hooper (23.36/+0.3) e “Fausto” Desalu diventa l’ottavo junior a scendere sotto i 21” sulla distanza (20.94/+1.2, settimo all time). Eusebio Haliti vince i 400hs promesse, 51.06, e la lombarda Irene Morelli scende sotto il minuto nella finale juniores (59.77). Quarta prestazione U23 di sempre per Francesca Massobrio nel martello (64.65). Spettacolo nei 1500 metri con il talento livornese Lorenzo Dini (3:47.56 tra gli juniores) e con l’assolo di Giulia Viola nella prova promesse (4:18.76). Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 16 Giugno 2013

Print Friendly, PDF & Email