Fiori, colori e tradizioni: torna “passeggiando tra le rose”, la manifestazione dedicata alla regina dei fiori e non solo

Nel cuore del borgo medievale di Fara in Sabina – lungo la passeggiata di via Rieti – torna la manifestazione “Passeggiando tra le rose”, organizzata e promossa dalla Pro Loco di Fara in Sabina aps insieme al Sabina Garden Club. Si tratta di una mostra-mercato giunta alla sua sesta edizione e dedicata alla regina dei fiori che, da sabato 1° giugno a domenica 2 giugno, riempirà di colori e profumi il centro storico di Fara. Un’occasione imperdibile per immergersi in un mondo ricco di suggestioni, alla scoperta delle ultime novità del settore florovivaistico e tante altre curiosità. In programma infatti ci sono numerosi eventi per tutti i gusti dedicati a vari temi tra cui la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale (in ogni sua specificità e diversità biologica) e la promozione dei prodotti tipici locali e dell’artigianato.

NOVITÀ EDIZIONE 2024

La novità di questa edizione è proprio racchiusa in questo ultimo tema: ci sarà un’attenzione particolare rivolta al cibo e alla sostenibilità, grazie alle presenza sia di stands enogastronomici che offriranno una vasta selezione di prelibatezze locali sia di banchi dell’artigianato locale che esporranno opere d’arte e manufatti unici, testimonianza dell’abilità e della creatività degli artigiani del territorio. Inoltre, “Passeggiando tra le rose” non solo si conferma come un’opportunità per esplorare le ricchezze e le tradizioni di questo affascinante luogo, ma anche come un momento di riflessione e di sensibilizzazione: esperti del settore – tra cui agronomi, biologi, dietisti e coltivatori biologici – terranno infatti workshop, dibattiti e seminari volti allo scopo di ricordare la stretta relazione tra cibo e salute, tra scelte d’acquisto e sostenibilità. Attraverso queste iniziative, i visitatori avranno l’opportunità di approfondire la loro conoscenza su argomenti cruciali legati alla produzione alimentare sostenibile, alla riduzione degli sprechi e al consumo consapevole.

NUMEROSE ATTIVITÀ

Ma in programma ci sono numerose iniziative dedicate a temi altrettanto importanti e interessanti tra cui visite guidate alla scoperta dei segreti e dei misteri del borgo medievale di Fara in Sabina e del prezioso patrimonio conservato al Museo Civico Archeologico in piazza Duomo (prenotabili presso l’ufficio turistico chiamando i numeri 0765277321 e 3802838920 oppure scrivendo una mail all’indirizzo [email protected]); stands rivolti allo scambio di piante e accessori vari (ad esempio talee, vasi, semi, libri ecc…); un angolo riservato alla proiezione del video che riassume il “Carnevale Sabino 2024”; uno spazio rivolto agli animali tra cui falchi e pappagalli e infine uno stand dedicato a ospitare un veterinario.

RIFLETTORI PUNTATI SULLE ROSE

Ma le protagoniste indiscusse della manifestazione saranno ovviamente le rose, in ogni loro sfumatura: con la loro bellezza senza tempo, i loro delicati petali e i loro profumi avvolgenti, le rose incanteranno i partecipanti e adorneranno i giardini e i vicoli del borgo con eleganza e raffinatezza. Oltre alla loro straordinaria bellezza estetica, le rose rappresentano un simbolo di amore, passione e romanticismo, evocando emozioni profonde e suscitando sentimenti di gioia. Nel contesto della mostra-mercato, le rose assumono inoltre un ruolo ancora più significativo, diventando ambasciatrici della cultura locale e della sua ricca tradizione enogastronomica.

Annita Giuliani, presidente della Pro Loco di Fara in Sabina aps, commenta così l’attesa per questo evento tanto importante quanto singolare: “Siamo entusiasti di dare forma alla sesta edizione di questa manifestazione che, durante gli anni passati, ha sempre raggiunto ottimi risultati diventando quindi un appuntamento significativo per tutto il territorio. Il merito – continua – è soprattutto dovuto alla collaborazione delle diverse realtà protagoniste, ma anche alla natura dell’evento stesso: si tratta infatti – conclude – di due giornate che permettono ai partecipanti di allontanarsi dal caos e dal frastuono quotidiano, per vivere momenti di relax e serenità”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.