Tutto sul Festival Regionale dell’Economia Civile di Rieti

A Rieti Festival Regionale dell’Economia Civile. La presentazione  giovedì 16 maggio 2024 alle ore 11:30 (accoglienza dalle ore 11) nella Sala Consiliare del Comune di Rieti (Piazza Vittorio Emanuele II). Interverranno Daniele Sinibaldi (Sindaco di Rieti), Claudia Chiarinelli (Assessore Sviluppo Economico e Lavori Pubblici Comune di Rieti), Antonio D’Onofrio (Presidente Sabina Universitas), Mauro Trilli (Presidente Fondazione Varrone), Laura Ciacci (Presidente Cooperativa sociale di comunità Campagna Sabina) e Luca Raffaele (Direttore NeXt Nuova Economia e Festival Nazionale dell’Economia Civile). Programma FESTIVAL REGIONALE DELL’ECONOMIA CIVILE

A seguire tanti eventi, dal 16 al 18 maggio, a Palazzo Aluffi. IL PROGRAMMA Il Festival Nazionale dell’Economia Civile è quest’anno alla sua 6° edizione, e si svolge ogni anno a Firenze nella prima settimana di ottobre.  Il Comitato Promotore nazionale della manifestazione, composto da Federcasse – BCC, Confcooperative e NeXt Nuova Economia per Tutti Aps Ets, ha realizzato un’iniziativa inedita in Italia e in Europa nel campo della promozione di una visione dell’economia, della società e della finanza ispirati alla costruzione del “bene comune”. Il Festival vuole essere un’occasione di confronto e dibattito aperto al pubblico, un momento di valorizzazione delle tante forme di economia civile presenti in Italia e in Europa per coniugare la sostenibilità economica con quella sociale e ambientale. Da quest’anno si iniziano a sperimentare delle Edizioni regionali. Uno dei temi che sarà il riferimento dell’ edizione nazionale è quello della partecipazione delle persone, delle organizzazioni e della Comunità.

Ogni pre-Festival regionale cercherà di portare un’istanza di cambiamento/una proposta che dall’evento all’inizio del Festival di ottobre potrà essere affinata insieme alla rete locale avviata. Interessa tutti noi, a livello personale e nei ruoli che abbiamo nella società, a qualsiasi livello. In questi tre giorni vogliamo coinvolgere le comunità locali a livello regionale in tutte le componenti della società civile e come attori di economia sociale e civile per darsi prospettive nei propri territori di miglioramento della propria vita e di costruzione di capacità di futuro, in modo molto concreto, acquisendo la consapevolezza di quanto l’Europa sta indirizzando a livello strategico e fattuale sull’economia sociale, a partire dall’Action Plan. L’economia sociale e civile sono due modelli economici e di partecipazione convergenti e complementari. È la prima iniziativa in Italia a parlarne coinvolgendo istituzioni, organizzazioni, imprese, terzo settore, cittadini e giovani.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.