“Alla scuola dell’infanzia della Minervini riscaldamento guasto e bambini al freddo”

Problemi nella scuola dell’infanzia della Minervini. Due le segnalazioni in poche ore. Le pubblichiamo. 

“Ho bisogno di segnalare un disservizio serio della scuola dell’infanzia della Minervini. Perché questa storia deve finire, come mamma e contribuente mi dà proprio urto il lassismo con il quale si trattano i nostri piccolini. Da prima di Natale il riscaldamento risultava parzialmente guasto e hanno traccheggiato fino a che con il gelo, neanche a dirlo, si è rotto del tutto. Lasciando noi genitori a piedi ed i bimbi a casa con chi può o al freddo nell’atrio per chi non può essere soccorso tempestivamente. È una vergogna considerando che stiamo parlando di un servizio ai minori presso la scuola pubblica dell’obbligo”: segnala una lettrice a RietiLife.

“Buongiorno, scrivo per comunicare un grave disservizio presso la scuola dell’infanzia Borgo Santa Lucia. Per la seconda volta, nel giro di pochi giorni, la caldaia della scuola presenta un guasto. Questa mattina non è stato comunicato nulla. Hanno fatto entrare regolarmente i bambini per poi chiamarci per riprenderli. Creando un forte disagio per tutti noi genitori lavoratori.
Il grande problema è per quei bambini, i quali genitori non riescono a prelevarli in tempi brevi, che sono al freddo nelle aule. La preside dichiara di non poter fare nulla per tenere al caldo i bambini. Parliamo di bambini di 3-4-5 anni. Non ha ritenuto opportuno neanche farli stare, in attesa dei genitori, per qualche ora all’interno della scuola primaria. Come precisato è la seconda volta che ci troviamo di fronte ad un disservizio di un servizio pubblico. Dove a rimetterci sono dei bambini lasciati volutamente al freddo” scrive un’altra mamma.

RietiLife è a disposizione per eventuali repliche a [email protected]

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.