La Mensa di Santa Chiara entro l’anno all’ex Seminario: “Nuove e moderne cucine”

Si è svolto nella mattina del 24 settembre un sopralluogo del vescovo Domenico Pompili presso il Seminario di Rieti. “Il piano terra dell’immobile, situato nella centrale piazza Oberdan, è destinato ad accogliere le attività caritative della diocesi, sistemando in modo organico gli uffici della Caritas con il centro d’ascolto, ma anche la mensa dei poveri, docce e altri servizi rivolti alle persone in difficoltà. Una vera e propria Casa della Carità attraverso la quale la Chiesa di Rieti conferma la sua attenzione verso le fasce più deboli della popolazione, collocando la loro cura al centro del tessuto urbano” dice CHiesa di Rieti.

“Pompili ha potuto constatare lo stato avanzato dei lavori edilizi insieme ai progettisti, all’impresa esecutrice e ai responsabili del cantiere. L’inizio del trasloco della Caritas dagli attuali locali del vicino Palazzo Ricci è previsto nel mese di ottobre e la messa a regime della struttura dovrebbe essere completata entro l’anno. L’accesso ai servizi caritativi avverrà dagli ingressi situati sotto l’arco del Seminario, attraverso due sale adibite all’esposizione di opere d’arte. Superati questi spazi si apre all’ampio refettorio, dove oltre al pasto le persone potranno ritrovare attenzione umana e socialità. Il servizio sarà completamente svolto all’interno e reso possibile anche dall’allestimento di nuove e moderne cucine. La messa in funzione del piano terra sarà solo il primo passo dei lavori sull’immobile, che è in corso di completo recupero e garantirà spazi funzionali a molti aspetti della vita della Chiesa e della società reatina” dice Chiesa di Rieti, anche alla luce della decisione di Santa Chiara di sospendere il servizio per l’inagibilità dei locali dell’ex monastero.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email