Educamp con Arieti Rugby Rieti 2014: successo per l’evento

Ultima giornata per la prima edizione del progetto Educamp, realizzato dall’ASD Arieti Rugby Rieti 2014 che avendo risposto ai requisiti necessari proposti dal format del CONI, ha permesso a oltre 40 giovani reatini in età compresa tra i 5 e i 14 anni di cimentarsi in diverse discipline sportive, sperimentando cosi un approccio multidisciplinare, fondamentale in questo periodo di crescita evolutiva, per lo sviluppo delle capacità coordinative e il potenziamento degli schemi motori di base.

Grazie all’intervento di professionisti del settore sia laureati in scienze motorie che tecnici federali qualificati come Mario Pariboni, Antonio Reginaldi, Marco e Quinto Guadagnoli, Mercuri Damiano, De Santis Diego e Maria Grazia Del Castello, i ragazzi hanno potuto sperimentare le seguenti discipline: Rugby, Tennis Tavolo, calcio, palla-volo e tiro con l’arco.

Presenti all’appuntamento il consigliere Fabio De Santis, la delegata CONI Emanuela Perilli e l’assessore ai Servizi Sociali, Salute Pubblica e Pari Opportunità – Giovanna Palomba che portando i saluti di tutta l’amministrazione comunale ha espresso note di merito nei confronti di questo educamp, che ha saputo proporre lo sport come strumento fondamentale di crescita personale e collettiva, e che allo stesso tempo ha saputo accogliere sia ragazzi Ucraini in difficoltà che ragazzi diversamente abili.

Un educamp speciale quello degli Arieti Rugby in cui si è riusciti a legare il concetto di multidisciplinarità a quello di integrazione e inclusione.

Gli educamp nascono dà un’iniziativa del CONI e rappresentano luoghi di aggregazione e confronto attraverso i quali grazie al gioco e l’insegnamento di attività didattiche e sportive ci si relaziona con gli altri, nonostante i confini posti dalle differenze culturali e in questo caso anche oltre le barriere. Un grande plauso va a tutti gli operatori e tutti i tecnici del settore che con la loro professionalità hanno contribuito a rendere speciale ogni giorno passato in questo educamp.

Foto: CONI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.