A Rieti la Pratolungo Unconference su formazione, cultura e tecnologia

Si è svolta a Rieti la prima “Unconference” su formazione, cultura e tecnologia, promossa dall’onorevole reatino Alessandro Fusacchia dal 29 al 31 luglio, con la collaborazione dell’altro reatino Lorenzo Micheli, di ritorno dall’Expo di Dubai, e col fondatore di Onde Alte Massimiliano Ventimiglia. Si tratta di un format sperimentale e innovativo di incontro che ha visto la partecipazione di 90 ospiti da tutta Italia, rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali, dell’accademia, della cultura e dell’impresa, leader di pensiero, menti creative curiose delle tecnologie emergenti e attente al progresso sociale. Tra questi c’erano a Rieti per questa occasione: il ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile Enrico Giovannini, il ceo di Illimity Passera, la filosofa Maura Gancitano, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il commissario italiano a Expo Paolo Glisenti, l’assessora al turismo e alla creatività del comune di Brindisi Emma Taveri.

Sono state 48 ore di conoscenza, conversazioni e costruzione di futuro che hanno fornito a ciascuna e ciascuno l’opportunità di discutere argomenti di proprio interesse, condividere progetti in corso e affrontare pensieri complessi. L’Unconference si è svolta in maniera diffusa in alcuni tra i luoghi più significativi del territorio reatino, dalle sorgenti di Santa Susanna, al castello medioevale di Rocca Sinibalda, a Pratolungo, dove i lavori si sono svolti nella giornata di sabato, nel corso della quale i partecipanti hanno anche visitato il Santuario di Greccio e hanno avuto modo di scoprire il progetto “Greccio 2023”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.