Lo Spid al supermercato? Ora è possibile nei negozi Coop Centro Italia

Aziende Amiche – Ora è possibile fare la spesa al supermercato e contestualmente attivare lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale, con cui accedere ai servizi online della pubblica amministrazione (INPS, Agenzia delle entrate e molti altri) e dei privati aderenti.

Dopo un test partito nel mese di aprile presso il supermercato Coop di Castiglione del Lago sono ora 8 i punti vendita Coop Centro Italia che offrono gratuitamente questo tipo di servizio ai soci e ai clienti. Al punto vendita di Castiglione del Lago infatti, si sono aggiunti i supermercati Coop di Foligno, Spoleto, Orvieto, Rieti e gli Ipercoop di Collestrada, Terni ed Avezzano.

Coop è il primo operatore della GDO in Italia a rilasciare le identità Spid nei supermercati. Due sono le modalità di rilascio: si può scegliere se eseguire l’intera procedura completa a punto vendita (20 minuti) oppure fare pochi passaggi online nel sito di Coop Centro Italia (www.coopcentroitalia.it) e poi recarsi a punto vendita solo per il riconoscimento (5 minuti). In entrambi i casi è necessario prenotare l’appuntamento al numero dedicato. L’iniziativa fa seguito all’accordo sottoscritto fra Coop Italia e Namirial, per il rilascio dello Spid (Namirial è il fornitore che operativamente permette l’apertura dello Spid e che ospita le identità digitali).

“Lo Spid al supermercato nasce dalla necessità di fornire beni e servizi alle migliori condizioni possibili e dalla consapevolezza della difficoltà che molte persone stanno affrontando nella gestione della propria identità digitale – spiega Lorenzo Pelosi, vicepresidente di Coop Centro Italia – I numeri registrati nelle prime settimane hanno evidenziato quanto sia forte la richiesta di un supporto per ottenere lo Spid. Il digital divide infatti colpisce un po’ tutti: da chi non ha un pc a chi non ha le competenze informatiche per motivi culturali o anagrafici. Per questo abbiamo messo a disposizione punti vendita e personale dedicato per supportare soci, clienti e lavoratori, sia giovani che in special modo anziani, nell’attivare questo importante servizio digitale, ormai indispensabile per affrontare le necessità di tutti i giorni. Questo servizio è per noi espressione del nostro essere Cooperativa, che mette al centro tutti i bisogni dei soci e dei cittadini, in particolare di coloro che sono più fragili”.

Foto: COOP ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.