In attesa al pronto soccorso dà in escandescenze e minaccia operatori e carabinieri: denunciato 50enne

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Rieti sono intervenuti al Pronto Soccorso dell’Ospedale “De Lellis” di Rieti, dove un cinquantenne del luogo stava dando in escandescenze. L’uomo, che lamentava il ritardo con cui i sanitari gli avrebbero fornito informazioni su un parente ricoverato, si è scagliato Contro una dottoressa, spintonandola e minacciandola di morte.

Gli stessi toni minacciosi e ingiuriosi sono stati tenuti anche nei confronti del personale di vigilanza all’Ospedale e dei militari dell’equipaggio dell’autoradio intervenuta, colpevole sempre a suo dire, di non aver preso le sue difese.

La professionalità del personale medico e paramedico e di quello addetto alla sorveglianza e l’immediato intervento dei militari hanno impedito che la situazione degenerasse, arrivando a ben più gravi conseguenze. Per tale ragione l’uomo, incensurato, è stato denunciato in stato di libertà.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.