Countdown Assoluti: ecco gli iscritti di Rieti. C’è Jacobs (ma deve sciogliere la riserva…) | TUTTO SUI TICKET

(da fidal.it) Verso i Mondiali di Eugene e gli Europei di Monaco di Baviera passando per Rieti: 42 titoli italiani da assegnare, oltre seicento atleti in gara, tre giornate di grande atletica nella massima rassegna tricolore, la prima all’aperto dopo i trionfi olimpici di Tokyo. Sono stati pubblicati gli iscritti dell’edizione n. 112 dei Campionati Italiani Assoluti, in programma nel weekend del 24-26 giugno a Rieti, tra il centro cittadino (la marcia del venerdì) e lo stadio Guidobaldi (sabato e domenica). Tra gli iscritti dell’evento c’è anche il campione olimpico del salto in alto Gianmarco Tamberi (Fiamme Oro), bronzo in marzo ai Mondiali indoor di Belgrado, pronto a volare in Oregon alla ricerca dell’unica medaglia globale che ancora gli manca, quella dei Mondiali outdoor. Fuori classifica, sulla pedana reatina, sarà anche presente l’australiano Brandon Starc, quinto a Tokyo, 2,36 in carriera. Nell’elenco dei participanti figurano anche gli sprinter azzurri Filippo Tortu (Fiamme Gialle), Fausto Desalu (Fiamme Gialle) e Lorenzo Patta (Fiamme Gialle), campioni olimpici con la 4×100: Tortu e Patta hanno optato per i 100 metri, Desalu punta invece sui 200 metri. È iscritto anche l’oro olimpico dei 100 e della staffetta Marcell Jacobs (Fiamme Oro) che nei prossimi giorni scioglierà la riserva sulla propria partecipazione.

Sulla pista e sulle pedane di Rieti sono attesi tanti azzurri di spicco, protagonisti delle ultime settimane, tra cui il due volte finalista olimpico Alessandro Sibilio (Fiamme Gialle) che correrà i 400 metri dopo il 45.08 di sabato scorso, in una super sfida con gli altri staffettisti azzurri Davide Re (Fiamme Gialle), Edoardo Scotti (Carabinieri) e Vladimir Aceti (Fiamme Gialle). In pedana il triplista Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle) che ha debuttato con 17,25 a Grosseto (troverà anche Emmanuel Ihemeje, Aeronautica, e fuori classifica il cubano Andy Diaz, Libertas Unicusano Livorno), la primatista italiana del martello Sara Fantini (Carabinieri) capace di 75,77 sabato sera a Madrid, l’astista di casa Roberta Bruni (Carabinieri) che nella stessa serata ha portato il proprio record italiano a 4,71 a Barletta. Nel mezzofondo, correrà i 1500 metri Elena Bellò (Fiamme Azzurre) dopo essere scesa sotto i due minuti negli 800 a Roma e Turku. Per gli Assoluti hanno invece scelto gli 800 Gaia Sabbatini (Fiamme Azzurre) e Federica Del Buono (Carabinieri). Il pluriprimatista italiano nonché recordman europeo dei 5 km su strada Yeman Crippa (Fiamme Oro) deciderà tra 1500 e 5000, così come il siepista Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle), mentre ha in programma un doppio impegno sui 5000 e nei 3000 siepi Osama Zoghlami (Aeronautica), e sui 1500 si confronteranno il finalista mondiale indoor Pietro Arese (Fiamme Gialle) e il recordman al coperto Ossama Meslek (Atl. Vicentina). Ottocento per Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite Vittorio Veneto).

Nello sprint (100 metri) riflettori sulla primatista italiana indoor dei 60 Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) forte dell’11.19 di Savona, e al maschile anche su Chituru Ali (Fiamme Gialle), 10.15 sabato scorso a Madrid, e invece nella distanza doppia è annunciata la campionessa europea U23 Dalia Kaddari (Fiamme Oro). Nel giro di pista c’è Alice Mangione (Esercito) scesa a 51.47 a Ginevra, negli ostacoli la primatista italiana Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro, 100hs) e Ayomide Folorunso (Fiamme Oro, 400hs), in stagione a meno di due decimi dal primato italiano (con il 54.73 di Turku), e tra gli uomini Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) nei 400 ostacoli. In pedana nel lungo la primatista mondiale U20 indoor Larissa Iapichino (Fiamme Gialle), nel triplo Ottavia Cestonaro (Carabinieri) fresca di 14,22 a Madrid e Dariya Derkach (Aeronautica), nell’alto Elena Vallortigara (Carabinieri) fin qui in stagione a 1,94, nell’asta Max Mandusic (Fiamme Gialle) salito a 5,61. Tra i lanciatori, non mancherà la discobola Daisy Osakue (Fiamme Gialle), nel peso Nick Ponzio (Athletic Club 96 Alperia) e Leonardo Fabbri (Aeronautica), e al femminile, sempre nel peso, la festa per l’ultima gara in carriera per Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), 55 presenze in Nazionale, 29 volte campionessa italiana. Decathlon per Dario Dester (Carabinieri) che ha sfondato gli ottomila punti a Grosseto con lo score di 8109, nella marcia cerca il successo Francesco Fortunato (Fiamme Gialle). 

BIGLIETTI IN VENDITA – È aperta su TicketOne la vendita dei biglietti per assistere agli Assoluti di Rieti. Il biglietto giornaliero può essere acquistato online e nei punti vendita TicketOne ai seguenti prezzi (ai quali vanno aggiunti i 2 euro di prevendita): tribuna Velino (posto numerato) 20 euro, tribuna Terminillo (posto unico) 10 euro. È anche possibile acquistare il biglietto per entrambe le sessioni del sabato e della domenica: tribuna Velino 30 euro, tribuna Terminillo 15 euro (più diritti di prevendita).

ACQUISTA QUI I BIGLIETTI PER GLI ASSOLUTI DI RIETI – PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.