Martedì al Perseo le premiazioni del progetto didattico “Ascoltare con le orecchie del cuore”

Arriva a conclusione il progetto didattico ‘Ascoltare con le orecchie del cuore: comunicare con le emozioni’. Martedì 31 maggio alle 17 al centro commerciale Perseo di Rieti, infatti, verranno premiate le migliori opere e articoli realizzati.

Il contest, organizzato dal centro commerciale Perseo in collaborazione con la Diocesi di Rieti, le Paoline e Paolini, nell’ambito del Festival della comunicazione che si sta svolgendo in questi giorni in città, ha visto la straordinaria partecipazione di oltre 800 studenti. Tutti gli elaborati prodotti sono in mostra nelle gallerie del centro commerciale fino a martedì 31 maggio, divise per categorie in base al ciclo scolastico. Verranno premiati i primi 3 classificati di ogni categoria e anche le rispettive classi di appartenenza. È stato, inoltre, istituito un premio speciale che verrà assegnato dalla giuria e manderà l’intera classe in visita d’istruzione alla Città del Vaticano.

Il tema del contest è stato ripreso dal la frase di Papa Francesco “Ascoltare con le orecchie del cuore”, che dà anche il nome al progetto. “Siamo entusiasti – ha commentato Claudio Cecchetelli, direttore del centro commerciale Perseo – per il considerevole numero di adesioni ottenute. Abbiamo voluto organizzare questo contest collaborando con il Festival della comunicazione perché crediamo sia essenziale porre al centro il tema della comunicazione invitando i più giovani a coglierne una dimensione al giorno d’oggi troppo spesso ignorata: quella di un ascolto attivo ed empatico quale strumento di apertura ed elemento imprescindibile per entrare in relazione autentica con l’altro”.

“Il cuore, dice papa Francesco – come spiegano gli organizzatori – è il luogo deputato a vedere e ad accogliere esperienze e fatti perché siano letti e comunicati con la maggiore fedeltà possibile. In effetti, scrive papa Francesco nel suo messaggio, stiamo perdendo la capacità di ascoltare chi abbiamo di fronte, sia nella trama normale dei rapporti quotidiani, sia nei dibattiti sui più importanti argomenti del vivere civile. Allo stesso tempo, l’ascolto sta conoscendo un nuovo importante sviluppo in campo comunicativo e informativo, attraverso le diverse offerte di podcast e chat audio, a conferma che l’ascoltare rimane essenziale per la comunicazione umana”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.