Melilli scrive al Commissario per la Salaria: “Rotatoria di Borgo Santa Maria rallenta traffico, valutare modifiche”

Lettera inviata al Commissario Straordinario per la Salaria, Fulvio Soccodato, dal presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, Fabio Melilli, in merito ai disagi causati dalla rotatoria in località Borgo Santa Maria, che su segnalazione di diversi pendolari rallenta il deflusso del traffico alle porte di Passo Corese.

“Caro Commissario, 
come sai abbiamo, insieme alla Regione, insistito molto negli anni passati perché si realizzasse la rotatoria di Passo Corese al fine di evitare le lunghe code che si formavano a causa del semaforo. L’opera ha realmente migliorato i flussi di traffico,  agevolando soprattutto  i rientri a Roma nel fine settimana. L’Anas ritenne di programmare altre due rotatorie, a Montelibretti e a Borgo Santa Maria. Nelle numerose riunioni che abbiamo tenuto al Ministero per accelerare la realizzazione della Salaria a quattro corsie da San Giovanni Reatino a Passo Corese, ho più volte rappresentata la necessità di soprassedere al piano di ammodernamento della Salaria visto che si accelerava la realizzazione della nuova viabilità. L’Anas ha condiviso le mie preoccupazioni per il tratto Rieti-Ponte Buita ed ha invece ritenuto, ancor prima della tua nomina a commissario, di insistere nella realizzazione di opere di miglioramento nel tratto Osteria Nuova – Passo Corese e nell’intervento sulla galleria di San Giovanni Reatino. Ora, al di là di tutto ciò, è veramente paradossale comunque che la realizzazione della angusta rotatoria di Borgo Santa Maria invece di migliorare il transito lo rallenti, vanificando il prezioso lavoro della rotatoria di Passo Corese. Tutto ciò viene quotidianamente denunciato soprattutto dai pendolari che frequentano quel tratto per recarsi o tornare dal lavoro. Ti prego di occuparti della questione al fine di individuare tutte le soluzioni possibili, anche di modifica dell’opera, utilizzando tutti gli strumenti a tua disposizione. Sarà mia cura nei prossimi giorni evidenziare il problema anche ai vertici dell’Anas. Colgo l’occasione per ringraziarti del prezioso lavoro che stai facendo. Cordialmente, Fabio Melilli”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.