MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO - Committenti responsabili: i candidati

Sebastiani, gara1 senza dubbi: 81-60 alla Viola Reggio Calabria | FOTO

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

(di Roberto Pentuzzi) Parte forte la Real Sebastiani Rieti, che batte nettamente la Viola Reggio Calabria 81-60 e vince gara 1, senza alcun dubbio, si replica lunedì alle 20.30 sempre al PalaSojourner. La prestazione di squadra di coach Finelli è stata eccellente, con ben 5 giocatori in doppia cifra, Ndoja, Stanic, Loschi, Piccin e Contento, ma con giocatori come Piazza e Ghersetti che in questa categoria fanno ancora la differenza.

Primo quarto carico di tensione, la Sebastiani tiene bene in difesa, Contento e Ghersetti fanno valere il proprio tasso tecnico, nonostante gli errori i ritmi sono alti e si vede che è un partita da playoff, i padroni di casa chiudono i primi minuti avanti, anche con l’assenza di Dieng e Tchintcharauli, 19-12.

L’incontro prende quota, si scaldano anche Ndoja e Loschi, ma i migliori in campo per ora sono Contento e Piccin. Reggio Calabria riesce a rispondere con Duranti e Balic, Fall è un buon giocatore, ma non ha avversari teneri tra gli esperti lunghi reatini. Contento non si ferma più, meraviglioso l’assist di Stanic, peccato che si fa fischiare un fallo tecnico, la Sebastiani prende in mano il match, 41-28.

Al rientro in campo i giocatori di coach Finelli fanno sul serio, comincia Stanic, il professore, Loschi è definitivamente entrato in partita, mette due canestri consecutivi, i giocatori maggiormente rappresentativi fanno davvero la differenza, ma non sono da meno i giovani Piccin e Okiljevic. Alla conclusione del terzo periodo Rieti è nettamente in vantaggio, 58-40.

Non c’è attoria neanche nell’ultimo quarto, Duranti e Fall provano a tenere a galla la Viola, ma Ndoja e compagni non concedono nulla, stasera sono troppo forti, termina 81-60.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.