Ema dà l’ok al vaccino ai bimbi. Ora manca Aifa. Booster a 5mesi

(di Martina Grillotti – da RietiLife Free Press) L’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) ha dato l’ok: il vaccino Pfizer può essere somministrato anche ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Secondo lo studio dell’Ema in quella fascia d’età, che è al momento al più colpita dall’infezione, il vaccino si è rivelato efficace al 90,7%. I benefici, ha ricordato l’Agenzia Europea del Farmaco, superano i rischi, infatti, gli effetti indesiderati più comuni nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni sono simili a quelli riscontrati nelle persone di età pari o superiore a 12 anni e includono dolore al sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, arrossamento e gonfiore al sito di iniezione, dolore muscolare e brividi. Questi effetti sono lievi o moderati e migliorano entro pochi giorni dalla vaccinazione. Di fatto, manca solo l’approvazione dell’Aifa che si riunirà dal 1° al 3 dicembre e non appena si sarà espressa, si darà un nuovo impulso alla campagna vaccinale.

Intanto con la riduzione dell’intervallo per la dose di richiamo a 5 mesi (150 giorni), e un possibile incremento nella frequentazione degli hub, la Asl di Rieti ha deciso di consentire l’accesso solo su prenotazione. La vaccinazione, ricorda Asl, è l’unico strumento possibile per bloccare la circolazione del virus. Nell’ultimo bollettino altri 20 casi in tutto il Reatino di cui 7 in città e 13 i nuovi guariti. Al momento il totale dei positivi è a 465 di cui 204 nel capoluogo.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.