Covid: 31 casi nuovi casi nel Reatino, la metà sono under 12 il resto sono non vaccinati o alla prima dose

(di Christian Diociaiuti – da RietiLife Free Press) I dati sul Covid nel Reatino non si può dire che al momento siano preoccupanti, ma fanno certamente riflettere. Innanzitutto, il nudo e crudo bollettino: ad oggi sono 224 i positivi totali in tutta la provincia, col ritorno sopra alla soglia dei 200 maturato a inizia di questa settimana. Ieri 31 nuovi casi: ben 17 in città, con la quota di positivi Rieti che sale a 74 dopo esser scesa vertiginosamente tanto da arrivare a un passo dal covid free. Gli altri casi sono sparsi su 8 comuni e spiccano i 5 di Fara Sabina in sole 24 ore.

Tutto a fronte di soli 10 guariti e 411 tamponi. Già, ma cosa sta succedendo? A sentire la Asl di Rieti, i 31 nuovi casi di ieri sono al 50% riferiti a bambine e bambini al di sotto dei 12 anni; percentuale che si rispecchia anche sul capoluogo. Facilmente intuibile, viste le quarantene che vengono segnalate a ritmo quotidiano negli istituti della città (da ultimo, le classi in isolamento del Marconi, tutte per casi riferiti ai piccoli studenti). Un fattore per il quale poco si può fare: i bambini fino a 12 anni non sono vaccinabili. Per loro restano le consuete norme di prevenzione, detto che la scienza ha stabilito che difficilmente in loro la malattia si manifesta in maniera critica. Ma tra i nuovi casi registrati nelle ultime settimane, secondo fonti Asl, c’è da sottolineare come, anche tra gli adulti – questi sì vaccinabili – la maggioranza dei positivi registrati non è stato immunizzato o non ha completato il ciclo. Si stima che tale situazione sia riferita a circa l’80-90% dei nuovi positivi. Sono pochissimi i nuovi casi riferiti a pazienti vaccinati o che hanno già avuto il Covid in passato. La Asl domenica scorsa ha ricordato l’importanza della vaccinazione, sottolineando la facilità con la quale si può accedere alle dosi (il Sistema Sanitario Nazionale ha garantito anche la terza dose a tutti).

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.