La Npc vince con Teramo: 66-59 nel PalaSojourner ancora vuoto

Foto: Riccardo FABI ©

La Npc, nonostante l’assenza di pubblico al PalaSojourner decisa a neanche 24 ore dal match, vince 66-59 contro Teramo e si porta a 6 punti, riscattando la brutta prova – soprattutto nel finale – di domenica scorsa. Regalo ai tifosi, ancora a sostegno da remoto. Il successo lo plasmano Testa, Antelli e Timperi. IL TABELLINO

Torna alla vittoria la Kienergia Rieti che si impone su Teramo col punteggio finale di 66-59. Partita ostica ma alla fine i 2 punti vanno alla squadra di Ceccarelli brava a scavare il solco nel corso della seconda frazione. Teramo è partita bene con un Di Donato molto ispirato a guidare i suoi sul 15-14 di fine primo quarto. Nella seconda frazione Rieti esce alla distanza ben guidata da Testa che bersaglia dalla lunga e media distanza. Antelli buca la difesa, Del Testa va a segno da 3 e Rieti si porta avanti di 9 all’intervallo col punteggio di 39-30. Al rientro in campo polveri bagnate ma i padroni di casa con Timperi e Broglia riescono ad allungare fino al +16 del 54-38. La partita sembra sotto controllo ma Teramo non molla e col solito Di Donato ed Antonelli riesce ad accorciare 58-47 del 30′. Ultimo quarto col freno a mano tirato per entrambe le squadre. Rieti fa fatica in attacco, Teramo rosicchia punto punto ma due triple di Antelli e Timperi chiudono la pratica col punteggio finale di 66-59. Terza vittoria in campionato e Rieti che sale a 6 punti in classifica.

 

 

Le parole di coach Ceccarelli: “La richiesta fatta al gruppo squadra era di dare una risposta emotiva prima che tecnica. Perché le partite si possono perdere ma non nel modo in cui abbiamo perso a Imola. Con questa prestazione ci proiettiamo al prossimo match contro Faenza. La partita di oggi non è stata entusiasmante perché ci sono stati dei tatticismi, due squadre fisiche che si sono affrontate con molti contatti e un gioco molto spezzettato. Di solito non faccio nomi individuali ma devo fare i nomi di Francesco Papa e Edoardo Tiberti che oggi pur non producendo delle doppie cifre a livello di punti hanno prodotto energia, rimbalzi, toccato tante palle, difeso contro lunghi più pesanti di loro e quindi hanno fatto una partita sostanziosa”.

 

Prossimo incontro 31 ottobre ore 18:00 tra Reggiosolaris Faenza e Kienergia Rieti al PalaCattani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.