Furgoncino in retromarcia travolge pedone: morto 75enne all’incrocio dell’ex Manicomio

Foto e video: Riccardo FABI ©

(r.l.) Emerge la dinamica dell’incidente mortale avvenuto questo pomeriggio all’incrocio dell’ex Manicomio a Rieti, costato la vita a un 75enne della zona (leggi), investito e ucciso da un furgoncino.

Secondo quanto emerso, intorno alle 16.15, un furgoncino per il trasporto dei medicinali, dopo aver effettuato la consegna nella vicina farmacia di via Salaria, ha eseguito la manovra dall’uscita dal parcheggio, nella zona all’altezza di via Vazia. La conducente del mezzo, però, in retromarcia non si è accorta che nel raggio di manovra c’era il 75enne, F.B. le sue iniziali, classe 1946, e lo ha travolto. L’uomo è morto sul colpo, investito dal veicolo, probabilmente battendo la testa a terra dopo l’impatto col mezzo.

La dinamica è al vaglio della Polizia Locale, intervenuta sul posto. Nulla hanno potuto fare i sanitari del 118, allertati da chi si è ritrovato nella zona dell’incidente. Intervenuti anche i Vigili del Fuoco. Il traffico ha risentito in minima parte della situazione, considerando che i soccorsi sono stati prestati nella zona del parcheggio adiacente la carreggiata di via Togliatti-De Gasperi.

Foto e video: Riccardo FABI ©

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.