Grande partecipazione alla giornata per le famiglie al museo di Fara di Sabina

Il Festival della Famiglia prosegue sabato 16 ottobre con la presentazione del libro “Quello che non sanno di te”, e domenica 17 con il “Villaggio dei bambini” a Passo Corese. Si è svolta ieri, domenica 10 ottobre, all’interno del Festival della Famiglia, la giornata per le famiglie al Museo a Fara in Sabina, che ha visto una grandissima partecipazione, tanto da dover chiudere alcuni giorni prima le prenotazioni per le attività proposte. Laboratori didattici dedicati a bambini e ragazzi e alle loro famiglie, una “caccia al vaso”, in cui cercare e riconoscere i reperti proposti dalla guida per poi disegnarli; le sale del Museo trasformate in ludoteche, con coloratissimi tappeti di gomma posizionati in terra e tanti colori a disposizione dei più piccoli; e il laboratorio di percussione proposto da Andre Di Pietro in piazza Duomo: queste alcune delle attività che hanno animato la giornata. E ancora, nel pomeriggio, mentre un farese doc, Alberto Amici, accompagnava un gruppo di turisti per le vie del Borgo, raccontando la storia e gli aneddoti del paese, un altro gruppo di ragazzi si è cimentato nella lavorazione dell’argilla, con l’uso di antiche tecniche.

“È stata una bellissima giornata di divertimento e di conoscenza dedicata alla famiglia – commenta il Sindaco Roberta Cuneo -. La grande adesione ci dice che stiamo lavorando sulla strada giusta, offrendo iniziative che attraggono e interessano. Ringrazio le splendide guide museali, Chiara e Valeria, Tiziana Tidona per la professionalità e la gentilezza, la direttrice del Museo, Maria Luisa Agneni, e il consigliere Paola Trambusti per la riuscita organizzazione. Il Festival della Famiglia prosegue: sabato prossimo, 16 ottobre, alle ore 17, presso la Sala Schuster a Farfa, presenteremo il libro di Maria Luisa Polidori “Quello che non sanno di te” in cui si parlerà del tema della disabilità, per concludere il Festival domenica 17 ottobre, dalle 10 alle 18, presso il Bike Park di Passo Corese, con il “Villaggio dei bambini”: un momento di festa con spettacoli di burattini e magia, tanti laboratori, personaggi dei cartoni, musica e altro ancora, per una domenica da passare insieme – conclude Cuneo – all’insegna del divertimento”.

Foto: CdF ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.