Al via il 23 Settembre la settima edizione di “Incontriamoci, ricostruiamo il futuro”

Ormai ci siamo: soltanto poche ore ci separano dall’inizio dei lavori di “Incontriamoci Ricostruiamo il futuro”, la kermesse che la Uil organizza da sette anni nel capoluogo reatino. Il format di questa edizione – rinnovato e aggiornato – prevede come location l’Aula Magna dell’Istituto alberghiero (Via dei Salici 62). Proprio qui il 23 settembre – con inizio alle ore 17 – si svolgerà il primo dibattito dedicato alla ricostruzione post sisma di Amatrice e delle altre zone che ricadono nell’area del cratere. A fare il punto sull’argomento politici, amministratori e Chiesa. Al dibattito interverranno infatti: Don Valerio Shango, gli assessori regionali Fabio Refrigeri e Paolo Orneli, i deputati Paolo Trancassini e Alessia Morani, la voce del sindacato sarà rappresentata dal presidente del centro studi Uil Luigi Angeletti e da Alberto Paolucci, segretario generale della Uil di Rieti e della Sabina romana.

Il giorno seguente, il 24 settembre, sarà un’altra giornata densa di appuntamenti e confronti. Al mattino (ore 10) i riflettori saranno puntati sul rapporto tra scuola impresa e territorio. I ragazzi saranno protagonisti dell’omonimo dibattito nel quale interverranno la dirigente scolastica Alessandra Onofri – il consigliere comunale delegato alla scuola, Letizia Rosati – il Presidente dell’unione industriale di Rieti, Alessandro Di Venanzio – l’assessore regionale al lavoro, Claudio Di Berardino. Il punto di vista della Uil sarà rappresentato dal segretario organizzativo Emanuele Ronzoni – dal Segretario generale della Uil scuola Pino Turi – e dal segretario del Lazio, Saverio Pantuso.

Nel pomeriggio invece (ore 17) il focus di Incontriamoci, ricostruiamo il futuro riguarderà le opportunità del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Monsignor Domenico Pompili – il segretario generale Uil Lazio, Alberto Civica, il presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse – l’Assessore Di Berardino – i deputati Fabio Melilli e Debora Serracchiani – e il Segretario generale Uil, Pierpaolo Bombardieri – si confronteranno sulle ricadute che il Pnnr potrà avere su Rieti come sulle altre province del Lazio, individuando in questo caso tre temi: occupazione, donne e più in generale il futuro dei giovani nelle aree interne del nostro Paese. I tre dibattiti saranno moderati rispettivamente dai giornalisti Alessandro Toniolli, Francesca Ricci e Antonello Di Mario.

“Il tutto – dice Paolucci  – confrontandoci, perché dal confronto nascono le idee e le idee sono opportunità per rinascere. In questo momento strategico per il futuro dell’Italia, il sindacato vuole esserci e vuole fornire il suo contributo”. “Incontriamoci – conclude l’esponente Uil – non è soltanto dibattiti e convegni, è anche socializzazione, stare insieme. Per questo alle ore 21 di venerdì, presso l’area esterna dell’Istituto alberghiero si esibiranno i CiMandaRino Tribute band. Mentre sabato 25 al centro sportivo Gudini il torneo di calcio (trofeo sisma 3,36) omaggerà il ricordo di tutte le vittime di quel tremendo terremoto del 2016”.

Foto: Uil ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.