Antiche Fonti Cottorella e TEDx: l’adventure nello stabilimento apre a nuove iniziative | FOTO

Foto: Riccardo FABI ©

Aziende Amiche – La storica azienda reatina di acqua minerale “Le Antiche Fonti di Cottorella S.p.A.“, in qualità di Gold Sponsor dell’evento TEDxRieti2021 dello scorso 11 settembre, ha avuto la possibilità di invitare parte dei partecipanti della manifestazione ad un’adventure nel parco termale e stabilimento produttivo delle “Antiche Fonti di Cottorella S.p.A” alle 15 del 10 settembre.

L’adventure ha fatto sì che gruppi di 12 persone – nel pieno rispetto delle norme anti-covid (per un totale di 45 persone partecipanti) – girassero su quattro postazioni dove altrettanti professionisti hanno avuto l’occasione di spiegare diversi aspetti legati alle Antiche Fonti di Cottorella. Spazio a Roberto Seri, geologo, che ha parlato di idrogeologia del territorio e modalità di estrazione dell’acqua minerale; alla guida Rita Fagiani che ha trattato la storia della fonte, con citazioni nella cultura di massa e racconti legati al luogo prima che si sviluppasse come azienda agroalimentare; Aldo Labonia, direttore sanitario e biologo ha parlato delle proprietà delle Acque Cottorella, di analisi chimiche e biofisiche con visita ai laboratori e certificazioni agroalimentari; la ceo di Antiche Fonti Cottorella Matilde Eloisa Pitorri, la quale ha guidato la visita allo stabilimento produttivo, e ha parlato di commercializzazione e prospettive di sviluppo dell’azienda.

“Siamo felicissimi di aver ospitato tanti curiosi tra parco termale e stabilimento produttivo, spero vivamente che l’adventure del TEDxRieti possa fare da apripista al ricongiungimento tra la comunità e l’azienda che ho il piacere di rappresentare. La storia di chi ha vissuto il parco fin dai primi del ‘900 è la nostra storia e ci piace immaginare in un prossimo futuro dei ‘Cottorella Open Days‘  ,ricalcati sul format appena proposto, che permettano di rivivere il clima della belle epoque in un luogo che definisco ‘del cuore’ per la maggioranza dei reatini, farlo conoscere alle nuove generazioni e al contempo l’ingresso all’ambiente altamente specializzato e avveniristico del nostro stabilimento produttivo. Farci conoscere per ciò che eravamo, siamo e vogliamo diventare. Con l’idea che il nostro progetto appartenga un po’ a tutti proprio perché nasciamo e viviamo questa terra” dice Matilde Eloisa Pitorri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.